Menu
Asia / Cina

Treno in Cina: Istruzioni per l’uso e informazioni utili!

Una delle prime difficoltà che si può riscontrare organizzando un viaggio in Cina è l’acquisto dei biglietti dei treni. Se si va in alta stagione turistica è necessario prenotarli con largo anticipo altrimenti si rischia di non trovare posto. Luglio e agosto è il periodo in cui anche i cinesi vanno in ferie e prendere il treno in Cina diventa davvero un problema!

Treno in Cina
Treno in Cina

Tipologia di treno e classi

Muoversi in treno in Cina è davvero una soluzione che permette di risparmiare molto tempo e denaro. Ci sono treni di tutti i tipi e per tutte le tasche.

  • Treni ad alta velocità, treni G e D. I treni G sono i più veloci, la velocità media è compresa tra i 250 km/h e i 400 km/h, sono anche i più costosi e percorrono tratte a lunga distanza. I treni D sono leggermente più economici e meno veloci, con una velocità massima di 250 km/h. Sono entrambi nuovi e servono le principali città cinesi. Ci sono 3 classi su questo tipo di treni: prima classe con 2 sedili per lato, seconda classe con due sedili da un lato e tre dall’altro e la business class con sedili molto più morbidi e totalmente reclinabili e una maggior distanza tra una fila e l’altra. Su alcuni treni di tipo D sono presenti anche cuccette morbide o cuccette deluxe per poter dormire.
  • Intercity Express, treni C. Anche questi treni sono ad alta velocità e di solito collegano città all’interno della stessa provincia o comunque non troppo lontane tra di loro. I viaggi sono quindi piuttosto corti e non vengono offerti posti letto. Per ora servono solo Pechino e Tianjin.
  • Express Train, treni Z e T. I treni Z sono treni notturni che non effettuano fermate intermedie tra la partenza e la destinazione finale e che offrono solamente cuccette morbide o dure. Alcuni di quelli più nuovi hanno solamente cuccette morbide e addirittura cuccette deluxe. La loro velocità massima è di 160 km/h e offrono lo stesso servizio dei treni T, con la sola differenza che questi ultimi sono leggermente più lenti (140km/h) ed effettuano fermate solo nelle maggiori città cinesi.
  • Fast Train, treni K. Sono treni abbastanza vecchi, l’aria condizionata non viene sempre accesa e viaggiano a una velocità ridotta (120 km/h). Offrono cuccette dure e morbide e fermano in tutte le città.
Treno in Cina - Sedili seconda classe
Treno in Cina – Sedili seconda classe

A seconda della tipologia di treno scelta, ci sono varie classi:

  • Prima classe, seconda classe e business class. Si trovano solitamente sui treni ad alta velocità e la differenza sta solo nelle poltrone e nello spazio. La prima classe ha due poltrone per fila, la seconda classe ha una fila da due poltrone e l’altra da tre poltrone, mentre la business class ha una fila da una poltrona e l’altra da due. I sedili di quest’ultima sono più morbidi e spesso sono totalmente reclinabili per permettere ai viaggiatori di dormire comodamente.
  • Sedili duri. Sono i più economici, sovraffollati e sporchi posti che si possano acquistare. Questi vagoni non dispongono di aria condizionata e la toilet in comune è davvero messa male. Vi sconsigliamo vivamente di prendere questa tipologia di posto.
  • Sedili morbidi. Sono presenti solitamente su treni vecchi e non sempre sono disponibili. Sono leggermente migliori rispetto a quelli duri e sono composti da file da 3 o 4 persone. L’aria condizionata funziona ed è possibile fumare. Sono consigliati per viaggi di massimo 3-4 ore.
  • Cuccette dure. Sono le più economiche delle cuccette e quindi le più affollate. Al contrario del nome, il materasso non è poi così duro. Sono cuccette formate da 6 letti, 3 per lato, un piccolo tavolino e non hanno la porta. I biglietti comprendono sempre, oltre al posto letto, una coperta e un cuscino che vengono cambiati ogni volta. Il bagno è in comune e su questi vagoni viene spenta la luce alle 10 di sera.
  • Cuccette morbide. La differenza sostanziale tra le cuccette morbide e quelle dure sta nel fatto che queste sono composte da 4 letti, 2 per parte, e hanno la porta. Il costo è circa il doppio e, come per le cuccette dure, il letto più basso costa di più.
  • Cuccette morbide deluxe. Sono cuccette di prima classe e quindi le più costose. Sono perfette se si viaggia in coppia e si vuole un pò di privacy in più. Sono composte da due letti, tavolino, alcune hanno il bagno privato e hanno addirittura la tv. Sono disponibili solo sui treni Z, T e D notturni.
Treno in Cina - cuccette dure
Treno in Cina – cuccette dure
Treno in Cina - cuccette dure
Treno in Cina – cuccette dure

Come comprare il biglietto

I biglietti dei treni cinesi non si possono acquistare online in quanto i loro sistemi di pagamento non accettano le nostre carte di credito. Bisogna per forza appoggiarsi ad un’agenzia cinese come C-Trip o China Highligths, le quali addebiteranno una commissione di servizio per ogni biglietto acquistato. Noi ci siamo appoggiati alla seconda e ci siamo trovati relativamente bene.

Basta andare sul loro sito, selezionare tutti i treni desiderati e confermare l’ordine, pagando tramite paypal. Una volta ricevuto il pagamento loro si occuperanno di comprare i biglietti in base alla disponibilità. Solitamente i biglietti sono disponibili 60, 30, 20 o 10 giorni prima a seconda del treno scelto.

Non è detto che riescano a prendere i biglietti da voi scelti. Nel caso in cui i vostri biglietti non siano disponibili, vi chiameranno per comunicarvi che, previo vostro consenso, vi prenderanno una classe diversa o la stessa classe ma su un altro treno e vi rimborseranno la differenza. Il rimborso arriva nel giro di una settimana dall’ultimo biglietto acquistato.

In alternativa si possono acquistare i biglietti direttamente in stazione, ma ve lo sconsigliamo. Le code in stazione sono chilometriche, lo sportello dedicato ai turisti stranieri è uno solo ed è sempre pieno di cinesi, in alcune stazioni è addirittura inesistente e gli addetti degli sportelli normali spesso e volentieri non parlano inglese. Noi abbiamo acquistato i biglietti in stazione solo per le tratte brevi (mezz’ora o un ora), facendogli leggere in cinese la destinazione. Può esservi d’aiuto farvi scrivere in cinese dal personale del vostro hotel/ostello orario e numero di treno che vi serve.

Treno in Cina - sedili business class
Treno in Cina – sedili business class

Come ritirare i biglietti acquistati online

Di solito i biglietti possono essere ritirati presso qualsiasi sportello di vendita, anche se alcune stazioni potrebbero avere uno sportello dedicato al ritiro dei biglietti ( 取票窗口 o 取票专口).

Per ritirarli bisogna presentare l’e-Ticket con il numero di prenotazione che vi verrà inviato dall’agenzia e il vostro passaporto. Consigliamo di ritirarli il giorno prima della partenza in quanto le stazioni sono sempre pienissime o, se non avete tempo, recatevi in stazione almeno 2 ore prima della partenza.
Si possono ritirare tutti i biglietti in una volta sola ma, per i biglietti con partenza da stazioni diverse dalla stazione in cui li state ritirando, verrà addebitata una commissione di ¥5 ogni biglietto.
Noi, avendo constatato che le stazioni sono sempre affollate a qualsiasi ora, abbiamo deciso di ritirarli tutti a Beijīng.

Prima di andare via controllate che i dati inseriti sui biglietti siano corretti.

Esempio di e-ticket
Esempio di e-ticket

Come leggere il biglietto

I biglietti dei treni sono scritti interamente in cinese e riportano in inglese solamente i nomi delle stazioni di partenza e arrivo. Per i treni a breve percorrenza e con solo il posto a sedere prenotato, sono facilmente intuibili il numero di carrozza e il posto a sedere. Per le cuccette invece diventa un po’ più complicato capire qual’è il proprio letto.

Treno in Cina - Come leggere il biglietto del treno
Treno in Cina – Come leggere il biglietto del treno

Di seguito 3 biglietti con i tre diversi posti letto:

Treno in Cina - Come leggere il biglietto
Treno in Cina – Come leggere il biglietto

Come fare il check-in e salire sul treno

Prima di entrare in stazione dovrete passare i controlli di sicurezza. Una volta entrati, sul tabellone (la maggiorparte delle volte scritto solo in cinese) trovate le indicazioni per il gate di imbarco e per la sala di attesa: funziona più o meno come in aeroporto.
Nelle stazioni più piccole nessun funzionario parla inglese, quindi per avere indicazioni mostrate il biglietto e sperate di capire le indicazioni fornite a gesti!
Solitamente il check-in apre da 30 a 15 minuti prima della partenza del treno e chiude 10 minuti prima.
Una volta passato il check-in dovrete disporvi lungo la banchina più o meno nel punto esatto della vostra carrozza. I numeri sono indicati sulla banchina, ma sono solo in cinese. Il personale è abbastanza gentile e, guardando il biglietto, vi indirizza alla carrozza giusta.

Treno in Cina - Sala d'attesa
Treno in Cina – Sala d’attesa

Treno in Cina: info utili

  • Su tutte le carrozze sono presenti dei distributori di acqua calda utile per prepararvi un the caldo o i famosi noodles già pronti. Portatevi dietro un thermos.
  • I treni a lunga percorrenza dispongono di un vagone ristorante ma è abbastanza caro per gli standard cinesi e il cibo non è un granchè. In alternativa, verso mezzogiorno o verso le 6-7 di sera, su tutte le carrozze, passano dei camerieri con dei carrelli pieni di cibo: dalla frutta alla verdura, dalle patatine ai biscotti, dalle bevande ai piatti pronti (solitamente riso, carne e verdura).
  • Se siete fumatori incalliti, recatevi presso il corridoio che separa le carrozze: se riuscirete a respirare in mezzo ai tanti fumatori cinesi, potrete fumarvi la vostra sigaretta in tutta tranquillità!

Se siete interessati ad un viaggio in Cina, date un’occhiata anche ai seguenti articoli:

Per vedere qualche foto del nostro viaggio in Cina vi rimandiamo alla Photo Gallery.

2 Comments

  • Patrick
    16 Novembre 2016 at 11:34

    Il sistema di prenotazione e l’articolazione delle classi ricordano i treni indiani. Ingresso, tipo di treni (e immagino velocità) ricordano quelli giapponesi. La presenza di cibo e di acqua calda ricorda quelli russi. Non ho in programma viaggi in Cina a breve ma il post è davvero interessante!

    Reply
    • Elisa Polini
      16 Novembre 2016 at 12:08

      Grazie, mi fa piacere che sia utile! 🙂 non ho ancora avuto modo di provare gli altri, ma spero di poterlo fare presto e poterli paragonare.

      Reply

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.