Menu
Europa / Finlandia / Lapponia

Lapponia finlandese: Cosa vedere a Levi e Kittila

Una delle zone che più ci piace della Lapponia finlandese è senza dubbio la zona di Levi e Kittila dove, al di fuori degli impianti sciistici più famosi e grandi, si cela una natura incontaminata degna di essere immortalata su una cartolina. Non a caso infatti, ogni volta che torniamo lassù, ci concediamo sempre qualche giorno immersi nella natura e alla ricerca dei classici alberelli lapponi innevati che sono nell’immaginario di tutti coloro che sognano la Lapponia.

In questo articolo vi diamo qualche indicazione su cosa vedere a Levi, cosa vedere a Kittila, cosa fare e dove dormire, in modo da aiutarvi ad organizzare il vostro soggiorno nel migliore dei modi.

Levi: Punto panoramico in cima al Tuikku
Levi: Punto panoramico in cima al colle del Tuikku

Quando andare a Levi e Kittila

Grazie alla loro posizione nel Nord della Lapponia finlandese Levi e Kittila beneficiano del Sole di Mezzanotte in estate, che accompagnerà le vostre lunghissime giornate nei mesi di Giugno e Luglio, e dell’Aurora Boreale in inverno, quando il cielo verrà illuminato e colorato di verde dalla danza dell’Aurora Boreale da Settembre a fine Marzo circa.

Ad inizio anno, tra Gennaio e Febbraio, l’oscurità della Notte Polare diventa solo un ricordo lontano lasciando spazio al Sole che riprende a sorgere. In questo periodo dell’anno si possono osservare albe e tramonti con dei colori meravigliosi e caratterizzati da quel rosa pastello che solo queste latitudini sanno regalare. Marzo e Aprile sono mesi di passaggio dal pieno inverno verso l’inizio della primavera, le giornate sono sempre più lunghe e le attività da fare all’aperto aumentano.

Durante la breve primavera (Maggio e Giugno) la neve e il ghiaccio iniziano a sciogliersi lasciando spazio al risveglio della natura e degli animali dopo il lungo riposo invernale. A Giugno e Luglio il Sole resta sempre alto nel cielo, illuminando il paesaggio 24 ore su 24 e rendendo possibile visitare i villaggi e i loro dintorni durante l’intero arco della giornata. Agosto e Settembre sono i mesi del raccolto, raccogliere le bacche è una tradizione ancora rispettata e mantenuta viva in Lapponia.

A Settembre, all’inizio dell’autunno (Ruska), gli alberi intorno a Levi e Kittila si tingono di rosso, arancione e giallo, mentre tra Ottobre e Novembre inizia a cadere la prima neve, le temperature scendono sotto lo zero, il vento freddo inizia a soffiare, le notti si allungano e le possibilità di osservare l’Aurora Boreale aumentano. Con l’arrivo della prima neve aprono anche gli impianti sciistici intorno a Levi e Kittila, che iniziano ad accogliere i primi impazienti sciatori. A Novembre e Dicembre, periodo del twilight, il buio è perenne e si troverà la Notte Polare, i giorni sono brevi e caratterizzati da una bellissima luce di colore blu durante le ore centrali che rende il paesaggio ancora più magico.

Questa zona fa parte, per noi, dei 10 posti migliori dove osservare l’Aurora Boreale in Lapponia!

Aurora Boreale nei dintorni di Levi e Kittila
Aurora Boreale nei dintorni di Levi e Kittila

Cosa vedere a Levi

Levi è un villaggio piccolino ed è famoso per lo più per lo sci, perciò oltre alla meravigliosa natura e a panorami mozzafiato troverete ben poco. Tutto quello che c’è da vedere è concentrato nel centro del villaggio, raggiungibile a piedi e pieno di bar, negozi e ristoranti. L’aerea di Levi e Kittila è un’area di straordinaria bellezza naturale e proprio qui presero ispirazione alcuni dei migliori artisti finlandesi per le loro opere d’arte. Infatti in tutta l’area è possibile visitare diversi musei d’arte contenenti le opere di questi artisti.

Levi offre diversi punti panoramici degni di nota e che vi consigliamo vivamente di visitare. Uno tra tutti è la cima del colle dove si trova il ristorante Tuikku e dove si trova una vecchia funivia ormai in disuso. Dal Tuikku si ha una bellissima vista panoramica sul villaggio di Levi e sui dintorni e si può salire comodamente in auto oppure in motoslitta. Lassù tutto è congelato, dai cartelli agli alberi, dai pali della funivia al punto ristoro. Sembra di essere stati catapultati su di un altro pianeta, un pianeta bianco, di ghiaccio e fatato. Se cercate i classici alberelli lapponi completamente innevati e paffuti, quassù li troverete!

Dintorni di Levi: Lago Immeljärvi
Dintorni di Levi: Lago Immeljärvi

Un altro punto panoramico è la cima del World Cup Slope, raggiungibile in funivia, da dove scende una delle più grandi piste da sci di Levi. Anche lassù avrete una vista panoramica sul villaggio e sulle foreste che lo circondano. Non perdetevi anche un giro nell’area di Utsuvaara, raggiungibile percorrendo la Utsuvaarantie.

Se avete abbastanza tempo recatevi al Lago Immeljärvi, poco distante dal centro di Levi, e approfittatene per una passeggiata intorno o sopra al lago. Questo posto è perfetto anche per godersi un bel tramonto o aspettare l’arrivo dell’Aurora Boreale, dato che qua l’inquinamento luminoso è davvero quasi inesistente.

Per conoscere un po’ di più la storia e la cultura Sami, fate un salto al Samiland, un’esposizione all’aperto e una al coperto che racconterà la storia e la vita dell’unico popolo indigeno dell’Unione Europea. Il biglietto d’ingresso costa 12,00€ ed è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.00.

Nel vicino villaggio di Pöntsö, a soli 18 chilometri da Levi, troverete invece la Galleria Raekallio che ospita, tra le altre opere d’arte, un’esposizione permanente dell’artista di Reijo Raekallio, mentre andando verso Kittila si trova l’Einari Junttila Taidemuseo che ha in mostra circa 85 pezzi, per lo più acquerelli, e quasi tutti dedicati alla sua vita e alla natura della sua terra, la Lapponia.

Levi e Kittila: La Chiesa di Kittila
Levi e Kittila: La Chiesa di Kittila

Cosa vedere a Kittila

La Chiesa di Kittila è uno dei pochi edifici rimasti intatti dopo la Seconda Guerra Mondiale, quando i tedeschi bruciarono buona parte della Lapponia finlandese. La Chiesa è del 1831.

Se vi piace l’arte fate un salto al Palsa Museum, casa e studio dell’artista Kalervo Palsa. Il museo è aperto solo durante l’estate e al suo interno si trova una buona parte dei suoi dipinti murali originali. Poco distante da Kittila si trova anche il Local History Museum, un insieme di otto edifici che sono stati trasferiti li da diversi posti. L’edificio principale risale al 1860 ed è stato arredato con mobili e tessuti tradizionali, mentre tra gli altri edifici si trovano un capannone per i cereali e le merci trasferito da Pomokaira, una stalla, un bagno, un magazzino e una sauna a fumo. Le collezioni del museo sono per lo più costituite da manufatti dei villaggi locali risalenti agli inizi del XX secolo. Il museo è stato realizzato nel 1979 ed è stato aperto al pubblico nello stesso anno.

Levi: Utsuvaarantie
Levi: Utsuvaarantie

Da Kittila potete facilmente raggiungere il villaggio di Lainio, un villaggio di neve che viene ricostruito ogni anno con oltre 15 milioni di chili di neve e 300.000 chili di ghiaccio. Il villaggio occupa un’area di circa 20.000 metri quadrati ed è costituito da uno Snow Hotel con stanze e suite di ghiaccio, un Ice Restaurant, un Ice Bar, una cappella, uno scivolo e una vasta area piena di creazioni artistiche di neve e ghiaccio. Quest’anno il tema del villaggio è stato Game Of Thrones ed è stato realizzato da scultori provenienti da tutto il Mondo, tra cui Russia, Polonia, Latvia e Ucraina.

A Sud di Kittila potete visitare il villaggio di Kaukonen, che ospitava uno degli artisti più famosi della Lapponia, Reidar Särestöniemi. Intorno alla sua casa d’infanzia è stato costruito un museo che ospita centinaia di dipinti e opere d’arte dell’artista. A Kaukonen ogni anno si celebra il Silence Festival, che porta artisti moderni e musicisti contemporanei provenienti da tutta la Lapponia, dalla Finlandia e dal Mondo. Il biglietto d’ingresso costa 12,00€ ed è aperto dal Martedì al Sabato dalle 12.00 alle 18.00.

Di seguito trovate una mappa dell’ente del turismo, che potete ingrandire cliccandoci sopra, dove sono indicati tutti i maggiori punti di interesse dell’area di Levi e Kittila.

Cosa vedere a Levi e Kittila e dintorni (mappa)
Cosa vedere a Levi e Kittila e dintorni (mappa)

Cosa fare a Levi e Kittila

Levi è la stazione sciistica più famosa della Finlandia e ospita da ben 13 anni la Alpine Skiing World Cup. Intorno alla stazione sciistica e in tutta l’area di Kittila ci sono centinaia di chilometri di piste per lo sci e lo sci di fondo. Se siete sciatori e snowboarder potrete divertirvi su 43 piste, lungo 230 chilometri di piste per lo sci di fondo e utilizzare i 27 impianti di risalita o i 2 ski lift aperti tutto l’anno. Levi ha anche una Scuola di sci per chi desidera imparare o per chi desidera perfezionare le proprie abilità prima di scendere sulle piste.

Durante l’inverno è possibile noleggiare una motoslitta per esplorare Levi, Kittila e i dintorni, lungo gli 886 chilometri di piste per le motoslitte, oppure prendere parte ad uno dei tanti snowmobile tour che vi porteranno in diversi punti panoramici in cima alle colline. Se invece desiderate passare del tempo con i meravigliosi husky, potete scegliere tra uno dei tanti dogsledding tour che vi porterà a scoprire le magiche foreste lapponi. O perché no, un reindeer safari. Se volete provare qualcosa di diverso, provate la ice fishing, la tradizionale pesca sul lago ghiacciato.

L’inverno è anche la stagione dell’Aurora Boreale e anche qui non mancano i Northern Lights tour che vi porteranno a caccia della Dama verde.

Levi: In cima al colle del Tuikku
Levi: In cima al colle del Tuikku

Gli amanti del trekking qui troveranno da divertirsi lungo i 60 chilometri di sentieri estivi o i 20 chilometri di sentieri invernali, praticabili con le ciaspole. Nella municipalità di Kittila, di cui fanno parte Levi e Kittila, ci sono ben 718 laghi che è possibile visitare e 10 colline che si possono esplorare sia in estate sia in inverno. Qui potete approfittarne per un’uscita di pesca sul lago oppure potete andare in canoa o kayak ed esplorare i dintorni dei laghi. Da non perdere anche una gita sul Kätkä o sulle sue sei sorelle.

In alternativa potete sempre prendere una bicicletta e pedalare ala scoperta di questi splendidi villaggi. Durante l’inverno invece vengono allestiti dei percorsi per le fat bike. All’Activity Park di Levi, potete anche divertirvi con il downhill, con le zipline, i percorsi sugli alberi oppure il base jump.

Verso la fine dell’estate fino a Ottobre circa c’è la stagione del raccolto ed è quindi possibile avventurarsi nei boschi per raccogliere le bacche e i funghi lapponi. Durante l’inverno potete invece prendere parte a dei tour con le ciaspole, con ristoro all’interno di una tenda tradizionale lappone in attesa dell’Aurora Boreale.

Per quanto riguarda Levi qui sotto trovate la mappa invernale, dove sono evidenziate le piste da sci, e la mappa estiva, dove sono evidenziati i sentieri trekking. Sul sito di Levi.fi potete trovare tutte le altre mappe più dettagliate.

Dove dormire a Levi

A Levi, essendo zona sciistica e turistica, si possono trovare diverse tipologie di alloggio per tutte le esigenze e per tutte le tasche, dai più economici B&B ai più costosi hotel e resort sciistici. Durante il periodo invernale vi consigliamo di prenotare il vostro alloggio con un po’ di anticipo essendo periodo di stagione sciistica.

Situato in centro al piccolo villaggio si trova il Levi Break by Sokos Hotel, un hotel grazioso in totale stile lappone e con prezzi davvero ragionevoli. Le camere doppie sono arredate in classico stile lappone, hanno il bagno in camera, sono dotate di TV e frigobar e hanno anche la propria sauna privata. Non male per rilassarsi dopo una giornata passata a sciare! Inoltre è posizionato vicino ad una delle piste da sci di Levi e a 5 minuti a piedi si raggiunge lo ski lift.

All’interno dell’hotel c’è anche una Coffee House, dove poter anche acquistare qualche panino per un pranzo al sacco, e un ristorante, il Kiisa, ma spostandovi leggermente verso il centro potete trovare altri ristoranti un po’ più economici. Sempre all’interno dell’hotel c’è una stanza con una sauna e una jacuzzi disponibili gratuitamente per gli ospiti. Di fianco all’hotel invece c’è un Centro Fitness & Spa che offre ingresso gratuito agli ospiti dell’hotel.

Se volete vivere un’esperienza davvero unica, invece vi consigliamo di concedervi una notte nel suo hotel di ghiaccio che, ogni anno, viene costruito sulle rive del fiume Ounasjoki. Stiamo parlando della Levi Ice Gallery all’interno del complesso del Luvattumaa. La Levi Ice Gallery è una struttura di ben 10.000 metri quadrati di neve e ghiaccio che ospita lo Snow Hotel, un Ice Bar & Restaurant, una cappella per le cerimonie e una galleria con alcune sculture di ghiaccio esposte. Durante il nostro soggiorno abbiamo avuto la possibilità di assistere ad un matrimonio di due ragazzi inglesi, i quali hanno poi passato la notte nella Ice Suite.

La struttura ha anche un ristorante lappone tradizionale, il Lappish Teepee, dove vi verrà servita l’abbondante colazione a buffet compresa nel costo del pernottamento e dove è possibile gustare una tipica cena lappone. All’esterno ci sono sia una sauna tradizionale sia una sauna di ghiaccio che potrete utilizzare durante il vostro soggiorno, pagando un piccolo sovrapprezzo.

Noi abbiamo soggiornato in una Ice Room classica e dobbiamo dire che è stata una bella e piacevole esperienza, nonostante gli 0 gradi all’interno della camera! Prima di andare a dormire vi verrà spiegato come funziona all’interno della camera e come coprirvi per non avere freddo, vi verrà fornito un sacco a pelo resistente a temperature estreme e una ulteriore copertina nella quale avvolgervi prima di entrare nel sacco a pelo nel caso in cui quest’ultimo non dovesse bastarvi. Il sacco a pelo sarà più che sufficiente per non sentire minimamente freddo e, anzi, avrete quasi caldo.

Dove dormire a Kittila

Nonostante Kittila sia meravigliosa e tranquilla, per dormire abbiamo preferito spostarci verso la vicina Akaslompolo, immersi nella foresta lappone circondati da alberi innevati e nient’altro. Avete presente le classiche baite di montagna completamente in legno, immerse nel nulla e con il camino acceso? Ecco! Cercando un po’ su internet abbiamo trovato un grazioso cottage in legno di cui ci siamo innamorati a prima vista e ne abbiamo subito approfittato per passarci un paio di notti. Il cottage in questione è Villa Eriklinna, situato nella zona di Nilivaara.

La sua posizione è perfetta sia per chi desidera dedicarsi allo sci sia per chi desidera passeggiare nella natura o intorno al piccolo laghetto del villaggio. Questo meraviglioso cottage è costruito interamente in legno e pietra, può accogliere fino a 12 persone e si divide su ben 3 piani. Al suo interno si trovano due cucine, di cui una ben attrezzata, sei camere, cinque bagni di cui uno con vasca idromassaggio e saunauna piccola spa al piano inferiore e due salotti dove potersi rilassare di fronte al caminetto accesso. Al piano terra c’è anche un’ampia terrazza dove è possibile cenare al lume di candela in attesa della Dama Verde oppure ammirando il Sole di Mezzanotte.

Il cottage è gestito dalla simpatica Anna, una signora che vive a Turku e utilizza il cottage come residenza per le vacanze. Oltre a Villa Eriklinna, Anna ha anche altri appartamenti in zona che affitta sempre ai turisti.

Per il vostro soggiorno alla Villa Eriklinna, avete diritto ad uno sconto del 10% riservato ai nostri lettori! Tutto quello che dovete fare è scriverci per richiedere il codice sconto (clicca qui).

Come arrivare a Levi e Kittila

In alta stagione è possibile raggiungere Levi e Kittila con voli diretti da Londra, che raggiungeranno il Kittila airport in sole 3 ore e mezza. Ci sono anche fino a 8 voli giornalieri in partenza dall’aeroporto di Helsinki o dall’Europa centrale operati da Finnair, ma non ci sono voli diretti dall’Italia. La soluzione più economica è quella di acquistare un volo su Helsinki e poi un volo interno su Kittila o Rovaniemi. Solitamente Lufthansa ha i prezzi più competitivi per queste destinazioni.

Da Rovaniemi è possibile raggiungere Levi e Kittila in autobus in circa 2 ore oppure con la vostra auto a noleggio. Le strade in inverno sono ben pulite e non avrete alcun tipo di problema per raggiungere la vostra destinazione.

All’aeroporto internazionale di Kittila potete trovare diverse compagnie di auto noleggio, autobus per i villaggi oppure i più costosi taxi. L’aeroporto dista solamente 15 minuti dal villaggio di Levi.

Se la Lapponia sarà la vostra prossima destinazione, questi articoli potranno esservi utili:

❄ Informazioni generali sulla Lapponia

❄ Informazioni sull’Aurora Boreale

❄ Lapponia finlandese

❄ Lapponia norvegese e isole

❄ Lapponia svedese

❄ Lapponia russa

Scopri di più sull’Artico iniziando dalla nostra guida Artico: un mondo da proteggere oltre il Circolo Polare Artico e dalla nostra Photo Gallery! Per approfondimenti sulle popolazioni dell’Artico date un’occhiata al nostro progetto People of the Arctic: un viaggio alla scoperta degli abitanti dell’Artico.

No Comments

    Leave a Reply