Menu
Europa / Finlandia / Lapponia

Cosa vedere a Rovaniemi: La casa di Babbo Natale in Lapponia!

Rovaniemi è la capitale della Lapponia, famosa per essere la casa di Babbo Natale ed è situata proprio sul Circolo Polare Artico. La città si trova dove confluiscono i due fiumi Ounasjoki e Kemijoki, ed è un punto di incontro storico per il commercio, le persone e le culture del nord. Oggi Rovaniemi è una vivace città universitaria e una famosa destinazione turistica, basti pensare che quando si parla di Lapponia la maggior parte delle persone pensano subito a Rovaniemi.

Questa piccola città è anche la capitale commerciale, amministrativa, educativa, culturale e sportiva della Lapponia finlandese. In termini di area geografica Rovaniemi è una delle città più grandi d’Europa, con i suoi 8.016 chilometri quadrati, mentre con circa 61.000 abitanti e 14.000 renne, è la quindicesima città più grande della Finlandia.

  1. Un po’ di storia!
  2. Cosa vedere a Rovaniemi
  3. Cosa fare a Rovaniemi
  4. Dove osservare l’Aurora Boreale a Rovaniemi in autonomia
  5. Dove dormire a Rovaniemi
  6. Mangiare a Rovaniemi
  7. Come spostarsi a Rovaniemi
  8. Come arrivare a Rovaniemi
  9. Info utili
  10. Link utili
Rovaniemi
Rovaniemi

Tra tutti i nostri viaggi in Lapponia abbiamo passato un totale di 15 giorni a Rovaniemi portandoci a conoscerla abbastanza bene. Rovaniemi è una città carina da visitare e per passarci due o tre di giorni, per rilassarsi dopo il viaggio e per iniziare ad entrare in confidenza con il rigido clima invernale che troverete, ma dopodiché vi consigliamo di spostarvi subito verso aree più remote, di immergervi nella natura incontaminata e di non sottrarre tempo prezioso alle vera anima della Lapponia.

Un po’ di storia!

La storia della regione di Rovaniemi risale a circa 8.000 anni fa, quando iniziò la ricerca di nuove terre adatte per l’agricoltura. La città era infatti situata in una posizione strategica molto importante alla confluenza di due grandi fiumi, la via di trasporto più importante dell’epoca. Alcuni manufatti ritrovati in questa zona suggeriscono che Rovaniemi fu abitata da persone provenienti dalla Carelia a Est, da Häme a Sud e dalla costa dell’Oceano Artico a Nord. Per migliaia di anni Rovaniemi è stata anche una tappa per cacciatori, pescatori e commercianti che hanno esportato pellicce e altri oggetti da Nord a Sud.

Rovaniemi fu definitivamente stabilita tra l’XI e il XII secolo e il suo nome viene menzionato per la prima volta in alcuni documenti ufficiali nel 1453, dove viene descritta come un insieme di piccoli villaggi i cui abitanti si guadagnano da vivere principalmente grazie all’agricoltura e all’allevamento di animali. Lo sfruttamento delle risorse naturali della Lapponia nel 1800 ha favorito la crescita di Rovaniemi e all’inizio del XIX secolo la città iniziò a crescere fino a diventare il centro amministrativo, culturale e commerciale della Lapponia. L’aspetto moderno di Rovaniemi che possiamo osservare oggi è dovuto principalmente alla distruzione della città avvenuta durante la Seconda Guerra Mondiale e alla successiva ricostruzione, iniziata nel 1946, progettata dal famoso architetto finlandese, Alvar Aalto.

La parola Rovaniemi è stata spesso considerata di origine lappone, roavve infatti in Sami indica una collina o una collina boscosa o il sito di un vecchio incendio boschivo. Nei dialetti della Lapponia meridionale invece rova significa un cumulo di pietre, una roccia o un gruppo di rocce in un tratto di rapide o persino una stufa per sauna.

Rovaniemi

Cosa vedere a Rovaniemi

Quando si parla di Rovaniemi la prima cosa che viene subito in mente è il Santa Claus Village, situato a circa 8 chilometri a nord del centro città seguendo le indicazioni per Ivalo (autostrada n. 4). Un luogo turistico ma che vale la pena di visitare per ritornare un po’ bambini. Qui sia grandi che piccini possono incontrare Babbo Natale e scattare una foto insieme a lui (costo 40€, 50€ con anche il video), il sogno più grande dell’infanzia di ognuno, attraversare il Circolo Polare Artico (Napapiiri) e ricevere il certificato. Il villaggio ospita anche l’ufficio di Babbo Natalel’ufficio postale principale di Babbo Natale, il mondo dei pupazzi di neve (Snowman World), negozi di souvenir, bar, ristoranti e agenzie che organizzano le varie attività ed escursioni.

Nell’ufficio postale di Babbo Natale è possibile spedire durante tutto l’anno cartoline e lettere ai vostri amici e parenti con il timbro speciale del Circolo Polare Artico oppure è possibile ordinare una letterina per i più piccini che verrà spedita direttamente da Babbo Natale in persona poco prima di Natale! Tutte le letterine vengono timbrate a mano dagli elfi con il timbro speciale dell’ufficio postale di Babbo Natale. All’interno del villaggio è anche possibile vedere la collezione di letterine che i bambini di tutto il mondo spediscono da anni e anni a Babbo Natale all’indirizzo Joulupukki, Joulupukin Pääposti, FI-96930 Napapiiri, Finlandia. Chissà se li in mezzo ci sono anche le nostre! Pensate che dal 1985 Babbo Natale ha ricevuto oltre 15 milioni di letterine da ben 198 paesi.

Sapete come è nato il Santa Claus Village? Tutto ebbe inizio da una visita a sorpresa di Eleanor Roosevelt nel 1950, per vedere come l’iniziativa statunitense Marshall Plan stava aiutando nel processo di ricostruzione della città dopo la Seconda Guerra Mondiale. Saputa la notizia di questa visita, i funzionari di Rovaniemi si movimentarono e decisero di costruire una capanna adatta ad accogliere un personaggio così importante e la costruirono circa 8 chilometri a Nord della città. La nascita di questa capanna fu molto importante per il turismo di Rovaniemi, in quanto fu la prima attrazione ufficiale situata sul Circolo Polare Artico e anno dopo anno attirò sempre più visitatori. La capanna si trova ancora oggi accanto all’ufficio postale principale di Babbo Natale.

La casa originale di Babbo Natale si trova sulla misteriosa collina Korvatunturi (chiamata anche Ear Fell), ma per mantenere segreta la sua posizione, nel 1985 Babbo Natale decise di aprire un ufficio a Rovaniemi, la capitale della Lapponia. Nel 2010 Rovaniemi ricevette lo status di città ufficiale di Babbo Natale.

Santa Claus - Visit Rovaniemi
Santa Claus – Visit Rovaniemi

Il villaggio è raggiungibile anche con l’autobus numero 8, ma fate attenzione agli orari: gli autobus non sono molti e l’ultima corsa, in inverno, è molto prima dell’orario di chiusura. Un anno ci è capitato di dover dare un passaggio ad una ragazza cinese che aveva perso l’ultimo autobus e non sapeva come tornare in hotel. È aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.00, nel periodo natalizio (dall’1 Dicembre al 6 Gennaio) dalle 9.00 alle 19.00 e in estate (dall’1 Giugno al 31 Agosto) dalle 9.00 alle 18.00. Vicino al Santa Claus Village si trova anche il Santa Park, un parco divertimenti per bambini. Qui è possibile entrare nella grotta di Babbo Natale, fare un giro sul trenino che porta fino alla fabbrica dei giocattoli di Babbo Natale oppure iscriversi alla Elf School per diventare un aiutante di Babbo Natale!

Sulla collina Syväsenvaara, dove è situata anche la grotta del Santa Park, c’è una torre di osservazione che è possibile visitare accedendovi percorrendo un breve sentiero. Dalla torretta si ha una meravigliosa vista su Rovaniemi e sulle foreste che circondano la città.

Rovaniemi
Cosa vedere a Rovaniemi – Babbo Natale al Santa Claus Village

Se volete un’occasione speciale da vivere con i vostri bambini potete prenotare una visita a Joulukka, la Foresta Segreta di Babbo Natale, ben nascosta dalla fitta natura lappone. Qui potete incontrare privatamente Babbo Natale, frequentare la scuola degli elfi, visitare il centro comando ufficiale di Babbo Natale e partecipare ad un workshop per imparare a preparare i piparkakku, i biscotti di pan di zenzero natalizi.

Se sarete a Rovaniemi durante il periodo invernale, poco più avanti del villaggio di Babbo Natale si trova l’Arctic SnowHotel, un hotel di ghiaccio che comprende anche una chiesa, un ice bar, un ristorante di ghiaccio e alcuni igloo di vetro. Noi l’abbiamo visitato più volte ed è molto carino anche se è molto più piccolo rispetto al Castello di Ghiaccio di Kemi o all’Ice Hotel di Jukkasjarvi. Il biglietto d’ingresso costa 17€ ed è aperto dal 20 Dicembre al 31 Marzo dalle 12.00 alle 19.00.

Rovaniemi
Rovaniemi – Arctic SnowHotel

L’Arktikum, oltre ad ospitare il Museo Regionale della Lapponia e il Centro di Scienza Artica, è uno degli edifici più riconoscibili e vistosi di Rovaniemi. Fu aperto al pubblico per la prima volta il 6 Dicembre del 1992 in occasione del 75° anniversario dell’indipendenza della Finlandia. L’architettura dell’Arktikum è stata progettata da un gruppo di architetti danesi, Birch-Bonderup e Thorup-Waade. Visitando questo museo si avrà una visione più approfondita della storia e della cultura della Lapponia finlandese e della regione artica, dalla preistoria fino agli anni ’70, dalla distruzione di Rovaniemi durante la Guerra della Lapponia alla sua ricostruzione. Inoltre, le mostre temporanee allestite all’interno dell’Arktikum mostrano la vita del Nord e dell’Artico.

Una delle curiosità che ci è piaciuto scoprire è che il lunghissimo corridoio di vetro dell’edificio rappresenta il ‘dito congelato’ del Nord, la direzione in cui punta. Il biglietto d’ingresso costa 13€ ed è aperto dal martedì alla domenica dalle 10.00 alle 18.00 mentre nei periodi di alta stagione è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00 (i primi 10 giorni di Gennaio e tutto il mese di Dicembre) e dalle 9.00 alle 18.00 (dal 1 Giugno al 31 agosto). Il piccolo ristorante presente all’interno dell’Arktikum offre un ricco buffet con zuppe, salmone e altri piatti caldi al costo di 12€ oppure un buffet di sole zuppe a 8€. Tenetene presente nel caso in cui doveste pranzare fuori. Dietro l’Arktikum si trova l’Arctic Garden dove potete prendervi del tempo per una bella passeggiata.

Rovaniemi
Rovaniemi – Museo Arktikum

Agli amanti dell’arte consigliamo la visita del Korundi House of Culture (Rovaniemi Art Museum), che comprende due istituzioni artistiche importanti sia a livello nazionale che internazionale: la Chamber Orchestra of Lapland e il Museo d’arte di Rovaniemi. La collezione del museo è una rappresentazione dell’arte moderna finlandese dal 1940 in poi ed espone anche opere di artisti internazionali. La sala concerti invece è una sala da musica classica con 340 posti a sedere, dove è possibile organizzare vari eventi, dai concerti alle conferenze. Il biglietto d’ingresso costa 9€ ed è aperto dal martedì alla domenica dalle 11.00 alle 18.00.

Una visita che a noi è piaciuta molto è quella al Science Centre Pilke, che ospita anche il negozio Pilke e gli uffici. È un edificio ecologico costruito interamente in legno e il centro scientifico racconta la storia delle foreste lapponi e il rapporto che noi uomini abbiamo con loro. Il biglietto d’ingresso costa 7€ ed è aperto dal martedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00 e il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 18.00 (durante le festività natalizie è aperto anche il lunedì seguendo gli orari infra settimanali).

Se decidete di visitare tutti e 3 i musei potete usufruire del Culture Pass al costo di 20€ e valido per 7 giorni che vi da l’accesso alle esibizioni ospitate dai tre musei. Per gli studenti e i pensionati il prezzo del pass è di 15€, mentre per i bambini dai 7 ai 15 anni il prezzo è di 10€.

Rovaniemi
Rovaniemi – Museo Arktikum e Pilke

Una passeggiata nel centro di Rovaniemi non può assolutamente mancare durante la vostra visita alla città di Babbo Natale! Qui si possono trovare negozi di souvenir, agenzie che organizzano le escursioni (tra cui Safartica), market, bar e ristoranti. Fate una passeggiata nella Sampo Square, la quale venne rinominata in Lordi’s Square nel 2006 dopo la vittoria della famosa rock band finlandese Lordi ai 2006 Eurovision Song Contest. Qui si possono vedere anche le impronte delle mani dei membri della band, i quali hanno ricevuto anche la cittadinanza onoraria a Rovaniemi.

A soli 500 metri dal centro potete visitare la Marttiini Old Factory, fondata da Janne Marttiini nel 1928, l’unico edificio parzialmente salvatosi dalla Seconda Guerra Mondiale. La Marttiini realizza coltelli artigianali di alta qualità, tipici delle regioni nordiche, adatti per la caccia, per la pesca, per i collezionisti, per l’uso domestico e professionale. Questi coltelli si chiamano puukko in finlandese, che significa coltello nordico. Questo edificio ospita la Martiini Knife Exhibition, il negozio dove è possibile acquistare i coltelli e un piccolo cafè.

La Chiesa di Rovaniemi, completata nel 1950, è situata dove un tempo sorgeva la chiesa originaria della città, una chiesetta in legno costruita nel 1817 e bruciata nell’Ottobre del 1944 dai soldati tedeschi durante la Seconda Guerra Mondiale. L’attuale chiesa è di orientamento luterano e fu disegnata dall’architetto Bertil Liljequist. L’interno della chiesa è dominato da un enorme affresco dietro l’altare, chiamato Source of Life e realizzato dal Professor Lennart Segerstråle nel 1951, e un organo a 45 tasti della Christensen Organ Factory.

L’affresco raffigura Cristo immerso in un paesaggio lappone, la vita dalla nascita alla morte e le diverse nature degli esseri umani, tra cui i devoti alla sua destra e i rissosi e un branco di lupi affamati alla sua sinistra. È possibile visitarla in estate e a Dicembre tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00. Accanto alla chiesa si trova il cimitero dove riposano i 605 caduti di Rovaniemi durante la Seconda Guerra Mondiale e dove si trova il monumento agli eroi di guerra progettato dal professor Wäinö Aaltonen.

Dall’ingresso principale della chiesa, camminando lungo il lato destro della strada arriverete ad un piccolo ma grazioso parco, il Kirkkolammenpuisto, con un piccolo laghetto. Qui troverete un sentiero che percorre l’intero laghetto e lungo il quale ci sono della panchine e dei gazebo dove potersi fermare a pranzo.

Non mancate una visita anche al punto di riferimento di Rovaniemi, è il grandissimo ponte Jätkänkynttilä, un ponte di 320 metri aperto nel 1989 che attraversa il fiume Kemijoki collegando Ounasvaara al centro della città. Il ponte Jätkänkynttilä prende il nome e la forma da un tipo di torcia scolpita nel legno (Lumberjack candle) dai taglialegna e che fu un prodotto comune nel 20° secolo a Rovaniemi. Visitatelo anche di sera quando il ponte è illuminato e crea un bellissimo gioco di luce e riflessi sul fiume.

Per gli amanti dell’architettura segnaliamo gli edifici realizzati dall’architetto finlandese Alvar Aalto, che si è occupato della ricostruzione della città dopo la distruzione avvenuta durante la Seconda Guerra Mondiale. Tra questi ci sono il municipio e la Lappia Hall, il centro amministrativo e culturale di Rovaniemi, che ospita nella parte principale dell’edificio il teatro, la sala congressi e la sala dei concerti, mentre nella parte secondaria ospita una scuola di musica e la stazione radio. L’architettura ondulata dell’edificio ricorda un po’ la natura che circonda Rovaniemi caratterizzata da colline. La Biblioteca di Rovaniemi, completata nel 1968, ha un’ampia raccolta di saggi, musica, film e riviste in diverse lingue. Ospita inoltre una buona parte di libri riguardanti la cultura Sami. Alto progettò anche alcuni degli edifici residenziali di Rovaniemi, tra cui l’area residenziale Korkalorinne.

“Sapevate che la pianta della città di Rovaniemi ricalca il profilo di una renna?”

Rovaniemi
Rovaniemi – ponte Jätkänkynttilä

Cosa fare a Rovaniemi

Durante il periodo invernale Rovaniemi diventa anche una località sciistica grazie alla Ounasvaara Fell, con le sue piste per lo sci alpino, la discesa e le piste per lo sci di fondo. Ci sono piste con diversi gradi di difficoltà, adatte a tutti dai bambini agli adulti. Le piste si trovano poco fuori dalla città, a soli 4 chilometri di distanza. Per gli amanti dello sci di fondo è possibile seguire le tracce ben segnalate lungo il corso del fiume ghiacciato. La stessa collina offre, per chi non ama lo sci, la possibilità di percorrere un sentiero di circa 8 chilometri ben segnalato con cartelli blu e facilmente accessibile dal centro della città. Lungo il sentiero è possibile campeggiare e accendere il fuoco per prepararsi il pranzo e si trova una torre d’osservazione.

I più temerari possono provare il winter swimming, una bella nuotata nelle gelide acque (circa 4°) del fiume Kemijoki. Il punto di ritrovo è al Koskipuisto Park, dove si trova la spiaggia ufficiale della città, tutti i mercoledì, da Ottobre ad Aprile, dalle 17.30 alle 18.30. Qui si trova anche una sauna che è possibile farsi prima e dopo la nuotata. Il prezzo per la gelida nuotata è di 3€ e il prezzo per la sauna è di 3€ (solo contanti).

Da Settembre a fine Marzo è possibile osservare l’Aurora Boreale a Rovaniemi, dove la Dama Verde danza all’incirca una notte su tre. Secondo noi non è il posto migliore dove poterla osservare a causa del cielo quasi sempre coperto. Comunque sia, se dovesse capitarvi di trovare cielo sereno, potete prendere parte a uno dei tour a caccia dell’Aurora Boreale, sia in motoslitta sia in slitta trainata dagli husky. Noi vi consigliamo quest’ultimo, che abbiamo provato personalmente più volte e in diversi posti, in quanto la sensazione di trovarsi immersi nel buio e nel silenzio più totale delle foreste lapponi, solo voi e i vostri cani che vi riempiranno di coccole e con la Dama Verde che danza nel cielo, è qualcosa di meraviglioso.

Altre escursioni che potete fare a Rovaniemi in inverno sono le classiche escursioni in motoslitta nei dintorni di Rovaniemi o di più giorni, escursioni in slitta trainata dagli husky o dalle renne, la pesca sul ghiaccio, una bella ciaspolata, l’ice floating sia di giorno sia di notte per osservare l’Aurora Boreale. Ne abbiamo parlato più approfonditamente nell’articolo cosa fare in Lapponia in inverno.

Potete prenotare le vostre escursioni con tour operator locali oppure comodamente dall’Italia prima di partire. Date un’occhiata alle escursioni a Rovaniemi proposte da Civitatis, sempre appoggiandosi a tour operator locali. Ne hanno davvero tante, dalle classiche a quelle un po’ più particolari, come ad esempio l’escursione alla miniera di ametista o una bella sauna finlandese galleggiante. Se invece avete poco tempo a disposizione, potreste valutare un’escursione che in realtà ne include 3: giro in motoslitta, giro con le ciaspole e pesca sul ghiaccio. Sempre con loro potete prenotare anche il vostro transfer dall’aeroporto a Rovaniemi. Noi stiamo utilizzando spesso i loro servizi e ci stiamo trovando bene.

Aurora Boreale a Rovaniemi
Aurora Boreale a Rovaniemi

Durante il periodo estivo a Rovaniemi è possibile prendere parte a dei tour in fat bike, che vi porteranno alla scoperta della natura che circonda la città atrraverso panorami mozzafiato, oppure è possibile visitare i dintorni di Rovaniemi comodamente in auto. Per chi vuole invece immergersi nella natura è possibile prendere parte a dei tour a piedi che vi permetteranno di vivere la natura selvaggia e artica a pieni polmoni. Durante l’estate è possibile anche recarsi nella foresta attorno a Rovaniemi per raccogliere le bacche, tipiche della zona, e gustarsele durante il cammino. Un’idea carina è quella di imparare a sopravvivere nella natura lappone, imparando a costruire una capanna d’emergenza, procurarsi il cibo e accendere il fuoco con le pietre.

Gli amanti del trekking possono prendere parte ad una gita in giornata alla foresta di Auttiköngäs, protetta dal 1995 e inserita nel programma di protezione delle foreste antiche della Finlandia settentrionale, dove si può fare un breve trekking di circa 4 chilometri fino alle cascate Auttiköngäs, alte 16 metri.

Anche in estate è possibile galleggiare allegramente nelle fredde acque artiche sotto il Sole di Mezzanotte, in totale armonia con la natura dove l’unico suono che sentirete sarà il canto degli uccellini. Non perdetevi una visita alle fattorie di renne e husky, dove riposano questi splendidi animali in attesa del prossimo inverno. Verrete accolti da tante feste e coccole pelose! Per chi è in cerca di adrenalina ci sono i jet ski tour, mentre per chi preferisce farsi cullare dalle fredde acque artiche ci sono i boat tour lungo i fiumi Kemijoki e Ounasjoki. Oppure perchè non concedersi una sauna su una zattera?!

Per tutte le escursioni a Rovaniemi vi consigliamo l’agenzia lappone Safartica, agenzia a cui ci affidiamo da anni e con la quale ci siamo sempre trovati benissimo, sia a Rovaniemi sia a Yllas. È l’agenzia con il miglior rapporto qualità prezzo e, soprattutto, organizzano tour con un massimo di 12/15 persone al contrario di altre agenzie più grandi, e questo vi permetterà di assaporare fino in fondo la natura lappone e vivere l’esperienza in totale tranquillità.

Rovaniemi
Tour in motoslitta

Dove osservare l’Aurora Boreale a Rovaniemi in autonomia

A Rovaniemi è facile trovare qualche posticino carino dove poter osservare l’Aurora Boreale in totale autonomia. Purtroppo però l’inquinamento luminoso della città è molto forte ed è visibile fino a molti chilometri di distanza, perciò non è il massimo per scattare qualche fotografia. Restando in città potete passeggiare lungo la sponda del fiume Kemijoki allontanandovi un po’ dal centro abitato. Potete partire dal ponte oppure dal parcheggio delle motoslitte situato in fondo alla via Koskikatu. Un altro punto carino dove potete addentrarvi è il sentiero che costeggia il lago, che parte dall’Arktikum e si addentra nella foresta. Con una decina di minuti di cammino vi ritroverete lontano dalle luci della città e immersi nella natura, un posto ideale per osservare l’Aurora.

Se avete voglia di camminare, con una bella passeggiata di circa mezz’ora potete arrivare in cima alla Ounasvaara dalla quale avrete un’ampia visuale sulla valle circostante e su Rovaniemi.

Se invece avete l’auto a noleggio, prendendo la strada che va verso il Santa Claus Village poco fuori dalla città troverete un cartello marrone che indica un’area di sosta con un’area pic nic. Poco dopo al cartello, troverete una piccola stradina sulla destra che si addentra nella foresta fino ad arrivare ad un’ampia area dove è possibile lasciare l’auto (la stradina continua ma, se non siete esperti di guida sulla neve, vi sconsigliamo di continuare a percorrerla). Camminate lungo la stradina fino a raggiungere inizialmente un ponticello che attraversa il fiume e infine una piccola area in riva al fiume dove troverete tre capanne in legno e un piccolo angolo dove poter accendere il fuoco per riscaldarvi. Questo posticino che abbiamo scoperto per caso la prima volta che siamo stati a Rovaniemi, è perfetto per osservare l’Aurora Boreale lontano dall’inquinamento luminoso della città.

Proseguendo lungo la strada principale invece arrivate fino al Santa Park, lasciate l’auto, prendete il sentiero che parte dal lato sinistro del parcheggio e salite in cima alla Syväsenvaara Fell, dove troverete una torretta d’osservazione e sarete immersi nella foresta lappone.

Rovaniemi
Dove osservare l’Aurora Boreale a Rovaniemi

Dove dormire a Rovaniemi

Durante i nostri soggiorni a Rovaniemi abbiamo avuto modo di testare diverse sistemazioni, dalle guesthouse agli appartamenti, dagli hotel ai resort e qui di seguito vi elenchiamo quelli che secondo noi meritano davvero.

Partiamo dalla Guesthouse Arctic Heart, un’accogliente guesthouse in perfetto stile lappone situata a soli 650 metri dall’Arktikum, dalla Culture House e a 190 metri dalla piscina comunale. Le stazioni degli autobus e dei treni distano invece circa 1 chilometro e mezzo dall’alloggio e sono facilmente raggiungibili a piedi in circa 10/15 minuti. La Guesthouse Arctic Heart offre sistemazioni in camere matrimoniali, camere singole, camere familiari, camere triple oppure posti letto in dormitori da 4 divisi tra uomini e donne, tutte con bagno in comune. Le camere sono spaziose e arredate con uno stile molto semplice, alcune hanno la possibilità di uscire direttamente sul terrazzino ottimo per controllare il cielo durante le notti invernali.

I bagni sono dotati di doccia e tutto il necessario, dagli asciugamani all’asciugacapelli. Al piano terreno inoltre c’è una piccola lavanderia che è possibile utilizzare. La guestehouse è dotata di una cucina in comune che potete utilizzare liberamente per prepararvi il pranzo e la cena e risparmiare qualcosa sui pasti, ma comunque nelle vicinanze c’è una buona scelta di ristoranti locali e non. In cucina c’è un piccolo tavolo dove è possibile sedersi per mangiare oppure potete farlo nell’area comune dotata di ampio tavolo, divano e televisione. Il Wi-Fi e il parcheggio sono gratuiti e al suo interno è possibile utilizzare anche una piccola sauna.

Per chi desidera invece la comodità di un appartamento consigliamo il Lomavekarit, 9 splendidi appartamenti costruiti interamente in legno situati sulla sponda opposta del lago rispetto all’Arktikum (distanza di circa 4 chilometri). Noi ci siamo trovati davvero molto bene, tanto da alloggiarci in diverse occasioni. Le case sono grandi, spaziose e possono accogliere comodamente fino a 4 persone (una camera matrimoniale e un divano letto).

Sono tutte dotate di terrazzo esterno, un’ampia cucina abitabile, elettrodomestici indispensabili per potervi cucinare i pasti, due bagni di cui uno piccolo e uno con doccia e sauna, caminetto e soggiorno con divanetti e poltrone in pelle. Il Wi-Fi e il parcheggio sono gratuiti. Gli appartamenti sono abbastanza isolati, a soli 4,5 chilometri dal centro di Rovaniemi, situati in un’ottima posizione per potersi rilassare al lago in estate oppure per poter osservare l’Aurora Boreale in inverno.

Per i più avventurieri e temerari consigliamo invece il meraviglioso e nuovo Apukka Resort, un resort che ospita sia appartamenti e stanze normali sia le meravigliose Aurora Cabins, il particolare Aurora Wagon e le gelide Ice Cabins! Il resort è situato fuori da Rovaniemi, a circa 16 chilometri dal centro città. Noi abbiamo provato sia l’Aurora Cabin sia l’Ice Cabin e vi consigliamo entrambe. L’Aurora Cabin è il classico igloo di vetro, arredato in stile lappone e essenziale, con al suo interno un letto matrimoniale o due letti singoli, un divano letto, un mini bar e un bagno abbastanza spazioso. Ma vogliamo mettere la bellezza dell’addormentarsi sotto un cielo stellato o con l’Aurora Boreale che danza sopra la nostra testa?

L’Ice Cabin invece è un piccolo chalet costruito interamente di ghiaccio, con al suo interno due lampade colorate per illuminarlo, un letto matrimoniale di ghiaccio e un kit di benvenuto composto da the caldo, biscotti, cioccolatini e un paio di calze di lana! Sul letto troverete le coperte fatte con la pelle di renna e dei caldi sacco a pelo che vi riscalderanno durante la notte. Una sistemazione molto particolare e insolita è l’Aurora Wagon, una piccola roulotte con tetto panoramico per poter osservare l’Aurora Boreale ovunque vogliate immersi nella natura che circonda il resort.

Mangiare a Rovaniemi

Mangiare a Rovaniemi, come d’altronde nel resto della Scandinavia, è tutt’altro che economico ma se si cerca bene si riescono a trovare alcuni posticini carini dove non doversi svenare. Uno di questi è Rax Buffet, una catena di 25 ristoranti sparsi in tutta la Finlandia nata nel 1994. Rax Buffet offre la possibilità di gustarsi il pranzo o la cena comodamente seduti all’interno del ristorante oppure di portar via il proprio pasto.

Il ricco buffet è composto da vari tipi di pasta, di pizza, di zuppe, di insalate e contorni vari, bevande, gelato e caffè ed è stato pensato per soddisfare i bisogni di tutti, dagli amanti della carne e del pesce ai vegani e vegetariani. Durante i nostri soggiorni a Rovaniemi ci andiamo spesso, abbiamo portato anche altre persone e tutti, noi compresi, sono stati soddisfatti della qualità del cibo proposto.

Il Rax Buffet di Rovaniemi è situato in Koskikatu 11 ed è aperto dal lunedì al giovedì dalle 11.00 alle 20.00, il venerdì e il sabato dalle 11.00 alle 21.00 e la domenica dalle 12.00 alle 20.00. Il prezzo del buffet consumato al ristorante varia a seconda del giorno scelto e va dai € 10,95 ai € 12,95, mentre i bambini sotto i 7 anni pagano € 3,95 e i bambini tra i 7 e i 12 anni pagano € 7,95. A questo prezzo vanno aggiunti, se si vuole, € 3,90 per il buffet dei dolci, € 2,50 per il gelato o per il caffè e altre bevande calde. Il prezzo del buffet take away invece è di € 6,95.

Per un’occasione particolare invece vi consigliamo uno dei migliori ristoranti della Finlandia, il Lapland Hotels Sky Ounasvaara Restaurant, situato in cima alla collina Ounasvaara a cinque minuti dal centro di Rovaniemi. Il ristorante ha una meravigliosa terrazza panoramica dalla quale è possibile cenare osservando lo splendido panorama naturale che circonda Rovaniemi. Se invece volete assaggiare la cucina lappone, vi consigliamo il Ristorante Nili situato in centro a Rovaniemi, il quale serve solamente specialità lapponi preparate con ingredienti freschissimi. Entrambi i ristoranti sono tutt’altro che economici, ma per una volta si può fare uno strappo al budget, fidatevi!

Rovaniemi
Rax Buffet di Rovaniemi

Come spostarsi a Rovaniemi

Rovaniemi è una città molto piccola e le distanze da percorrere sono abbastanza brevi. Il centro di Rovaniemi è molto piccolo, è tutto vicino ed è comodamente visitabile a piedi. Per uscire dalla città invece potete utilizzare gli autobus, che sono gli unici mezzi di trasporto pubblici disponibili. Per le destinazioni e gli orari potete fare riferimento sempre al sito della Matkahuolto.

In alternativa per le brevi distanze potete utilizzare i taxi, che adottano un sistema tariffario a chilometraggio, anche se non sono propriamente economici. Ci sono solo due compagnie che operano a Rovaniami e sono la Taxi Rovaniemi (+358 16106410 – info@taxirovaniemi.fi) e la Rovaniemi Taxi Service (+358 60030030/+358 290091090 – info@rovaniementaksipalvelu.fi).

Per raggiungere Rovaniemi dall’aeroporto e viceversa potete usufruire del servizio navetta aeroportuale al costo di 7€ a persona fino agli hotel situati in centro città, 10€ a persona per altre località del centro e 12€ per altri indirizzi. Solitamente la navetta effettua questo giro: stazione centrale degli autobus – Hotel Scandic – City Hotel – Hotel Cumulus – Hotel Santa Claus – Hotel Vaakuna – Hotel Pohjanhovi – aeroporto. La navetta parte dalla stazione centrale degli autobus 1 ora e 10 minuti prima dell’orario di partenza del volo successivo.

Qui potete trovare la mappa della città e dei dintorni, dove sono segnate le principali attrazioni, le stazioni di treni e autobus e le varie strutture ricettive.

Rovaniemi
Rovaniemi – Circolo Polare Artico

Come arrivare a Rovaniemi

Rovaniemi è situata proprio sul Circolo Polare Artico, ma nonostante la posizione, è ben collegata con il resto del mondo. Dall’Italia la città è facilmente raggiungibile in aereo, facendo scalo a Helsinki. Dalla Finlandia, può essere raggiunta in aereo con un breve volo interno, in treno, in pullman o in auto.

La compagnia di bandiera Finnair e la low cost norvegese Norwegian offrono collegamenti giornalieri tra Helsinki e Rovaniemi durante tutto l’anno. Per raggiungere il paese di Babbo Natale senza spendere un capitale noi vi consigliamo di valutare l’opzione di acquistare due voli separati, ovvero un volo Italia – Helsinki e poi un volo interno Helsinki – Rovaniemi. Spesso facendo così si riescono a trovare dei buoni voli ad ottimo prezzo. Tra le varie soluzioni da noi provate, spesso la Lufthansa si è rivelata la compagnia aerea con il prezzo migliore, ma contate di dover aggiungere un ulteriore scalo a Monaco o Francoforte.

Se l’idea di dover prendere tutti questi voli vi annoia, una volta arrivati a Helsinki potete valutare l’opzione di raggiungere Rovanimi con un treno notturno delle ferrovie finlandesi (VR). Ci sono diversi treni in partenza e in arrivo a Helsinki tutti i giorni. Oppure potete raggiungere Rovaniemi in autobus (Matkahuolto) e il tragitto dura poco più di 13 ore. I pullman sono inoltre l’unico mezzo di trasporto pubblico che potrete utilizzare da Rovaniemi per raggiungere la parte settentrionale della Lapponia.

In alternativa potete raggiungere Rovaniemi in auto da Helsinki, noi l’abbiamo fatto una volta e non è la scelta migliore che vi consigliamo di fare. Il tragitto è di circa 811 chilometri per un totale di circa 10 ore senza sosta, ma tenete presente che se viaggerete in inverno potreste ritrovarvi in mezzo ad una bufera di neve improvvisa (come è successo a noi) e sarete costretti a fermarvi e attendere che finisca. Un sito molto utile da monitorare quando si viaggia in auto in Finlandia è quello dell’Agenzia finlandese per i trasporti, che pubblica informazioni in tempo reale sulle condizioni stradali.

Rovaniemi
Rovaniemi – Santa Claus Village

Info utili

Alcolici

Se durante il vostro soggiorno desiderate acquistare degli alcolici sappiate che ci sono delle limitazioni d’età in base alla gradazione. L’età legale per il possesso e l’acquisto di bevande con gradazione alcolica fino al 22% è di 18 anni e di 20 anni per gli alcolici con gradazione superiore al 22%. Le birre con gradazione alcolica fino al 4,7% sono vendute nei supermercati e nei chioschi dalle 9.00 alle 21.00, mentre le birre con più del 4,7% sono vendute solo nei negozi Alko. Ci sono tre negozi Alko a Rovaniemi: uno nel centro commerciale Rinteenkulma, uno nel Citymarket e uno nel Eteläkeskus. Gli orari di apertura sono dalle 9.00 alle 20.00 dal lunedì al venerdì e dalle 9.00 alle 18.00 il sabato. I negozi Alko sono chiusi la domenica.

Pagamenti e contanti

Le carte di credito sono ampiamente utilizzate in Lapponia e le carte più comuni (Visa, MasterCard e Maestro) sono accettate praticamente ovunque. Fate attenzione ad avere sempre con voi la carta di identità o il passaporto perché alcuni posti potrebbero richiederveli. Portate sempre un po’ di contanti con voi se dovete prendere gli autobus locali o per fare acquisti al Villaggio di Babbo Natale, qui alcuni negozi accettano solo contanti e nelle vicinanze non è presente un bancomat. Ci sono diversi bancomat nel centro di Rovaniemi, contrassegnati con OTTO o NOSTO. La valuta in Finlandia è come la nostra, l’euro, ma al contrario nostro loro non accettano le monete da 1 e 2 centesimi.

Parcheggio

Se noleggiate l’auto è bene che sappiate che tutti i parcheggi del centro di Rovaniemi sono a pagamento e la tariffa è di 1,40€ all’ora. Ogni parcheggio ha il proprio parchimetro dove poter pagare. Ricordatevi di esporre il biglietto sul cruscotto dell’auto e assicuratevi che sia ben visibile altrimenti prenderete la multa.

Acqua potabile

L’acqua finlandese è molto pulita e l’acqua del rubinetto è potabile ovunque. L’acqua in bottiglia è venduta nei supermercati e nei chioschi, ma costa un occhio della testa! Noi siamo riusciti a pagare una bottiglia da un litro quasi 5 euro in un supermarket.

Elettricità e prese

Il voltaggio a Rovaniemi, come nel resto della Finlandia, è di 230V e ha una frequenza di 50 Hz. Le prese sono di tipo C e F con due perni rotondi. Vi consigliamo di portare con voi una ciabatta con più prese se avete tanti apparecchi elettronici da caricare.

Numero d’emergenza

Il numero generico per le emergenze è il 112 e può essere utilizzato per qualsiasi emergenza che richieda l’intervento di un’ambulanza, della polizia o dei vigili del fuoco.

Rovaniemi
Nuove amicizie a Rovaniemi!

Se la Lapponia sarà la vostra prossima destinazione, questi articoli potranno esservi utili:

❄ Informazioni generali sulla Lapponia

❄ Informazioni sull’Aurora Boreale

❄ Lapponia finlandese

❄ Lapponia norvegese e isole

❄ Lapponia svedese

❄ Lapponia russa

Scopri di più sull’Artico iniziando dalla nostra guida Artico: un mondo da proteggere oltre il Circolo Polare Artico e dalla nostra Photo Gallery! Per approfondimenti sulle popolazioni dell’Artico date un’occhiata al nostro progetto People of the Arctic: un viaggio alla scoperta degli abitanti dell’Artico.

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.