Menu
Europa / Finlandia / Lapponia

Lapponia finlandese: Cosa vedere a Saariselka e dintorni

Saariselka è un piccolo villaggio situato nel cuore della Lapponia finlandese, 260 chilometri a Nord del Circolo Polare Artico, in prossimità del Parco Nazionale Urho Kekkonen. Spesso riporta alla mente l’immagine dei famosi igloo di vetro immersi nella foresta lappone innevata, ma Saariselka non è solo questo.

Vicino al piccolo villaggio si trovano alcuni dei più bei parchi nazionali della Finlandia, villaggi Sami e l’intera area è molto molto bella e tipica dei paesaggi lapponi da cartolina. Insomma se siete in cerca di pace e tranquillità questa potrebbe essere la zona che fa per voi.

Il villaggio di Saariselka conta circa 350 abitanti e appartiene al comune di Inari. Qui è presente anche una delle più grandi comunità di Sami della Finlandia, con circa 2.000 Sami che vivono in questa area. Ad ogni viaggio che facciamo in Lapponia dedichiamo a questa zona almeno uno o due giorni e non ne abbiamo mai abbastanza.

In questa piccola guida vi diamo tutte le informazioni su cosa vedere a Saariselka, cosa fare, dove dormire e come arrivare, in modo da aiutarvi ad organizzare il vostro viaggio lappone nel migliore dei modi.

Saariselka: alone solare
Saariselka: alone solare

Quando andare a Saariselka

Grazie alla sua posizione Saariselka beneficia sia del Sole di Mezzanotte in estate, nei mesi di Giugno e Luglio, sia dell’Aurora Boreale in inverno, quando la danza dell’Aurora Boreale colorerà di verde il cielo da Settembre a fine Marzo circa.

Ad inizio anno, tra Gennaio e Febbraio, l’oscurità della Notte Polare lascia spazio al Sole che ritorna a sorgere. Questo è il periodo dell’anno in cui osservare i classici colori rosa pastello che solo la Lapponia sa regalare. Tra Marzo e Aprile si passa dal pieno inverno all’inizio della primavera, le giornate si allungano sempre di più e le attività da fare all’aperto aumentano.

Durante la breve primavera (Maggio e Giugno) neve e ghiaccio si sciolgono lasciando spazio alla rigogliosa natura lappone. A Giugno e Luglio il Sole non tramonta mai, illuminando il paesaggio 24 ore su 24. Agosto e Settembre sono i mesi del raccolto, raccogliere le bacche è una tradizione ancora rispettata e mantenuta viva in Lapponia.

A Settembre, l’inizio dell’autunno (Ruska), gli alberi intorno a Saariselka si tingono di rosso, arancione e giallo, mentre tra Ottobre e Novembre inizia a cadere la prima neve, le temperature scendono sotto lo zero, le notti diventano sempre più lunghe e le possibilità di osservare l’Aurora Boreale aumentano. A Novembre e Dicembre, periodo del twilight, il buio è quasi perenne, i giorni sono brevi e caratterizzati da una bellissima luce di colore blu durante le ore centrali che rende tutto un po’ più magico.

Questa zona fa parte, per noi, dei 10 posti migliori dove osservare l’Aurora Boreale in Lapponia!

Girovagando nei dintorni di Saariselka
Girovagando nei dintorni di Saariselka

Cosa vedere a Saariselka

Saariselka è un villaggio piccolo e non offre moltissime cose da vedere. Prendetevi qualche minuto per passeggiare nel centro del villaggio e approfittatene per visitare l’Edificio Siula nel quale è possibile visitare due mostre. La mostra Destination Northernmost Europe racconta quale aneddoto dell’affascinante cultura nordica, della storia, della natura e dei viaggi. L’attrazione principale della mostra è il teatro panoramico a 240°, con sei programmi mostrati a rotazione cinque volte al giorno:

  1. The Journey of Water (5 minuti)
  2. Destination Murmansk Region (5 minuti)
  3. Through the Nightless Night (7 minuti)
  4. Magic of the winter (6 minuti)
  5. Year of the Reindeer (8 minuti)
  6. Land of the Adventures (4 minuti)

La mostra Finnmark Trail e la mostra multivisione presentano invece la bellezza della natura lappone e le diverse escursioni che si possono fare nella zona di Saariselka, il Parco nazionale Urho Kekkonen, la riserva naturale di Sompio, le aree selvagge del fiume Ivalojoki, le colline Hammastunturi e Tsarmitunturi e il lago Inari. L’ingresso all’edificio e alle mostre è gratuito ed è aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 20.30 mentre i programmi nella sala panoramica vengono mostrati alle 11.00, alle 13.00, alle 15.00, alle 17.00 e alle 19.00.

A Saariselka è anche possibile visitare la Casa di Santa Claus, dove si riposa insieme ai suoi aiutanti prima del Natale, dove i bambini potranno fare un sacco di attività divertenti e inerenti al Natale, alcune delle quali gratuitamente. Inoltre è possibile richiede anche un incontro privato con Babbo Natale, solo voi con i vostri bambini!

Alce a Saariselka
Alce a Saariselka

Cosa vedere nei dintorni di Saariselka

Saariselka è situata in prossimità del meraviglioso Parco Nazionale Urho Kekkonen e vicino al Parco Nazionale Lemmenjoki, i due parchi nazionali più grandi della Finlandia, perciò una visita ad entrambi è d’obbligo. Il Parco Nazionale Urho Kekkonen è stato fondato nel 1983 ed è il secondo parco nazionale più grande del paese. Nella parte settentrionale del parco si trovano altopiani e zone ancora selvagge, con numerose colline che superano i 500 metri di altezza. All’interno del parco si trova inoltre la più fitta rete di capanne diurne e rifugi naturali della Finlandia, ideali per fermarsi a riposare durante i trekking. Le attrazioni più famose del parco nazionale sono il lago Luirojärvi e la collina Sokosti.

Il Parco Nazionale di Lemmenjoki è stato fondato nel 1956 ed è il parco nazionale più grande della Finlandia, nonché una delle più grandi foreste selvagge e disabitate in Europa. Si estende per oltre 70 chilometri ed è attraversato dal fiume Lemmenjoki. Prendetevi due giornate per la visita dei due parchi e lasciatevi incantare dalla loro bellezza. Se decidete di avventurarvi all’interno dei parchi ricordate di portare con voi tutto il necessario per la giornata, tra cui acqua, cibo, un maglione di scorta, kit di primo soccorso, una mappa e un buon GPS.

Se sarete a Saariselka durante il periodo autunnale (Ruska), non perdetevi i meravigliosi colori autunnali dell’Urho Kekkonen o del Parco Nazionale di Lemmenjoki. All’interno di quest’ultimo parco non perdetevi il villaggio di Lemmenjoki e il villaggio Sami di Lisma.

In meno di mezz’ora di auto da Saariselka, a Tankavaara, trovate il Gold Prospector Museum, l’unico museo internazionale al Mondo che racconta il passato e il presente delle corse all’oro. La mostra principale racconta la storia della ricerca dell’oro in Lapponia, mentre la The Golden World, la sezione internazionale, racconta la storia della ricerca dell’oro in oltre venti paesi in tutto il mondo. In un edificio separato, il Härkäselän Kultala, costruito nel 1924 dalla leggendaria società di estrazione dell’oro Oy Lapin Kulta e trasferito a Tankavaara negli anni ’70, è possibile osservare una grande collezione di minerali e gemme. Vale la pena visitare anche solo l’edificio stesso. Passate anche dal Centro visitatori Koilliskaira dove troverete alcune mostre sulla natura e sulla cultura locale. Dal giardino del centro partono anche brevi percorsi naturalistici.

Dintorni di Saariselka: Parco Nazionale Lemmenjoki
Dintorni di Saariselka: Parco Nazionale Lemmenjoki

A poco più di 1 ora di auto (72 chilometri) da Saariselka si trova Nellim, un piccolo e grazioso villaggio Sami che vi consigliamo di andare a visitare. Il villaggio di Nellim è situato sulle rive del Lago Inari, vicino al confine con la Russia, ed è conosciuto come un punto di incontro di 3 differenti culture: oltre ai Sami di Inari, qui vivono finlandesi e Sami Skolt. Ci sono due aree naturali molto belle vicino a Nellim: le aree di Tsarmitunturi e Vätsäri. La parte meridionale di Vätsäri è conosciuta anche con il nome di Kessi.

I Sami Skolt hanno introdotto la religione ortodossa orientale nella vita quotidiana del villaggio e hanno costruito la bella chiesa ortodossa in legno che si trova nel villaggio, aperta per i turisti in estate. La Chiesa di Nellim è dedicata alla Santissima Trinità e al Trifone di Pechenga (Petsamo, in finlandese). Fu completata nel 1988 ed è stata costruita prendendo ispirazione dalla parte vecchia del Monastero di Petsamo (in Russia).

Le acque del Lago Inari e dei corsi d’acqua che vi si svuotano, fluiscono lungo il fiume Paatsjoki fino a raggiungere l’Oceano Artico. Sul ponte Paatsjoki, a pochi chilometri dal villaggio di Nellim, si può ammirare il fiume e vedere le torri di avvistamento sui lati finlandesi e russi. Potete oltrepassare il ponte e addentrarvi un po’ verso il confine russo, ma troverete poi un cartello che vieta il passaggio.

Sempre a Nord di Saariselka, a soli 50 minuti di macchina (53 chilometri), si trova il Lago Myössäjärvi. Il paesaggio intorno al lago è aspro e roccioso e tra tutte quelle rocce si trova Karhunpesäkivi, traducibile in la roccia del nido dell’orso, il tafone più grande della Finlandia. Karhunpesäkivi è una roccia vuota esposta alle intemperie, raggiungibile tramite una breve passerella in legno ed è l’unico tafone al mondo che si è spostato dalla sua base originale durante l’ultima era glaciale.

Villaggi Sami: la chiesa ortodossa in legno del villaggio di Nellim dedicata al Santo Trifone di Pechenga
Villaggi Sami: la chiesa ortodossa in legno del villaggio di Nellim dedicata al Santo Trifone di Pechenga

Cosa fare a Saariselka

Saariselka è famosa per le sue corse all’oro avvenute negli anni passati. La prima corsa all’oro iniziò nel 1869 e durò fino al 1900, mentre la seconda corsa all’oro iniziò nel 1936, quando Aleksanteri Peltovuoma scoprì l’oro nell’area di Tankavaara. Qualche anno più tardi, nel 1945, la ricerca dell’oro iniziò anche nel fiume Lememjoki, per poi spostarsi nel fiume Luttojoki, vicino a Laanila, dove Evert Kiviniemi trovò la più grande pepita d’oro trovata in Finlandia. Il suo peso era di 393 grammi. Oggi è ancora possibile trovare oro nell’area di Saariselka, alcuni professionisti riescono ancora a guadagnarsi da vivere con l’oro e molti cercatori d’oro amatoriali vengono in Lapponia per tentare la fortuna. Per i viaggiatori che vogliono provare questa esperienza lappone è possibile prendere parte ad una golddigging excursion nell’area di Laanila oppure a Lemmenjoki che può durare dalle 3 alle 7 ore.

Gli amanti dell’acqua possono trovare diversi posti dove andare in canoa o in kayak, per esempio sul lago Inarijärvi e sui fiumi Lemmenjoki e Ivalojoki. Questa zona è perfetta anche per gli amanti del birdwatching, che possono trovare diverse capanne sul lago Ilmakkijärvi a Sodankylä, a Inari, lungo la strada n. 4 a Peurasuvanto e sulle rive del lago Sompiojärvi.

Saariselka è anche il paradiso per gli amanti dei trekking e della mountain bike, con diversi sentieri adatti sia per una che per l’altra attività, che vi porteranno in cima alle più belle colline della zona. Uno dei sentieri più belli da fare in MTB è il tour delle 3 colline, Kaunispää-Palopää-Urupää, da dove si ha una vista meravigliosa sulla foresta lappone circostante. Tra i trekking più belli invece c’è il sentiero che porta in cima alla Kiilopää, fattibile sia in estate sia in inverno, da dove potete ammirare l’Urho Kekkonen National Park in tutta la sua bellezza. Se il cielo è sereno è possibile scorgere all’orizzonte anche la collina più alta della zona, la Sokosti (717 metri). Durante l’estate è possibile percorrere anche trekking di più giorni con la possibilità di campeggiare lungo il percorso.

Anche durante il periodo invernale è possibile effettuare qualche trekking con le ciaspole e tra i più belli vi suggeriamo quello che porta in cima alla Iisakkipää passando per il canyon Pääsiäiskuru. Le ciaspolate a Saariselka iniziano a fine Novembre o all’inizio di Dicembre, quando c’è sufficiente neve. Sul sito di Saariselka booking trovate tutte le mappe dei sentieri trekking, dei percorsi in mountain bike e dei percorsi invernali, pronte da stampare e portare con voi in viaggio.

A Saariselka in inverno è possibile praticare anche lo sci di fondo, da Ottobre a Maggio, partendo con la neve artificiale e terminando con la neve primaverile. Ci sono 200 chilometri di piste da sci di fondo, di cui 34 chilometri sono illuminate. Potete monitorare le informazioni sulle piste in tempo reale su questo sito. Saariselka ha anche una stazione sciistica costruita su due colline, Kaunispää e Iisakkipää. Oltre a 15 piste (di cui 7 illuminate) e 6 impianti di risalita, la collina Kaunispää vanta la pista da slittino più lunga della Finlandia. La stazione organizza anche corsi di sci per chi vuole imparare.

Mappa delle piste da sci di Saariselka
Mappa delle piste da sci di Saariselka

In inverno è possibile anche noleggiare una motoslitta oppure prendere parte ad un snowmobile tour che vi porterà alla scoperta della natura lappone più incontaminata. Per noleggiare una motoslitta e poter viaggiare da soli dovrete acquistare uno speciale permesso che vi consentirà di spostarvi sui percorsi per le motoslitte nel comune di Inari (Saariselkä – Ivalo – Inari), acquistabile presso il servizio clienti di Kiehinen e presso le agenzie che noleggiano le motoslitte. Per guidare una motoslitta è sufficiente la patente italiana e bisogna avere almeno 15 anni. Ai conducenti delle motoslitte vengono applicate le stesse regole di quando si guida su strada, perciò il tasso alcomemico è lo stesso, bisogna tenere sempre i fari accesi, utilizzare sempre il casco e i limiti di velocità sono: 60 km/h sulle piste e sul terreno, 80 km/h sul ghiaccio e 40 km/h se si ha agganciata una slitta per trasportare persone.

Tra le altre attività invernali da poter fare ci sono l’ice fishing, per provare il metodo di pesca tradizionale lappone, i classici Northern Lights tours, che vi porteranno alla ricerca dell’Aurora Boreale lontano dall’inquinamento luminoso del villaggio, il reindeer safari, tra le foreste lapponi a bordo di una slitta trainata da questi simpatici animali, o il dogsledding, che vi farà sfrecciare in mezzo alla natura selvaggia in compagnia dei meravigliosi husky.

In autunno i meravigliosi colori autunnali dell’Urho Kekkonen o del Parco Nazionale Lemmenjoki possono essere raggiunti anche tramite una crociera fluviale sul fiume Lemmenjoki e sul lago Inarijärvi. Durante l’autunno vengono anche organizzati numerosi eventi a Saariselka, tra cui il famoso Monotanssit (danza con gli scarponi da sci).

Tutto l’anno è possibile invece organizzare escursioni a cavallo tra i magnifici colori giallo e rosso delle foreste lapponi in autunno, il candido bianco delle foreste lapponi innevate in inverno o il rigoglioso verde acceso della natura in estate. Per i più piccini c’è l’Angry Birds Activity Park i cui temi principali sono lo spazio e la Lapponia. Angry Birds e la magia del nord formano una combinazione interessante e attraente sia per i grandi che per i piccini.

Dintorni di Saariselka: Paatsjoki
Dintorni di Saariselka: Paatsjoki

Dove dormire a Saariselka

Saariselka è famosa per i suoi meravigliosi resort con gli igloo di vetro e noi vi consigliamo davvero di provare questa esperienza almeno una volta nella vita. Ok, non sarà l’esperienza più lappone che possiate trovare ed è molto turistica, ma si vive una volta sola e addormentarsi osservando il cielo stellato e, con un po’ di fortuna, l’Aurora Boreale danzare sopra di voi è a dir poco meraviglioso. Svegliarsi al mattino grazie ai primi timidi raggi del Sole e trovarsi circondati da decine di alberi innevati non ha prezzo!

Noi abbiamo avuto la possibilità di soggiornare due volte al famoso Kakslauttanen Arctic Resort di Saariselka (qui trovate il racconto della nostra prima esperienza), uno splendido resort situato poco prima del villaggio e che offre diverse tipologie di strutture. Il resort mette a disposizione molti igloo di vetro, sia grandi sia piccoli, dei bellissimi cottage in legno classici e dei cottage in legno con cupola panoramica in vetro nella camera da letto, proprio sopra il letto. I pacchetti solitamente comprendono una notte, una cena con menu prestabilito, la colazione a buffet e potete usufruire gratuitamente della sauna del villaggio. Alla reception c’è anche un banco escursioni dove è possibile prenotare alcune delle classiche escursioni giornaliere in motoslitta, slitta o con le ciaspole.

Durante il nostro ultimo viaggio a Saariselka abbiamo soggiornato invece al Northern Light Village per due notti consecutive e ve lo consigliamo, in quanto il rapporto qualità prezzo è il migliore che abbiamo trovato. Gli igloo sono nuovi, sono abbastanza distanti tra loro e sono posizionati egregiamente all’interno della piccola foresta che circonda il villaggio, sono spaziosi e interamente in legno. Al loro interno si trova un letto matrimoniale (o due letti singoli), un divano letto, un bagno con doccia e un frigo bar (a pagamento).

Il pacchetto solitamente include una notte nell’igloo, una ricca cena a buffet con ampia scelta e selezione di pietanze e una ricca colazione sempre a buffet. Alla reception potete prenotare le escursioni in motoslitta, slitta e le ciaspolate, oltre alle escursioni per osservare l’Aurora Boreale.

Come arrivare a Saariselka

La soluzione più economica è quella di acquistare un volo su Helsinki e poi un volo interno su Rovaniemi o su Ivalo. Solitamente Lufthansa ha i prezzi più competitivi per queste destinazioni.

Da Rovaniemi è possibile raggiungere Saariselkaa in autobus in circa 3 ore, mentre da Ivalo l’autobus ci mette poco più di 20 minuti. In alternativa potete spostarvi con l’auto a noleggio in totale libertà. Le strade in inverno sono ben pulite e non avrete alcun tipo di problema per raggiungere la vostra destinazione.

Sia all’aeroporto internazionale di Rovaniemi sia in quello di Ivalo potete trovare diverse compagnie di auto noleggio, autobus per i villaggi oppure i più costosi taxi.

Tramonto a Saariselka
Tramonto a Saariselka

Se la Lapponia sarà la vostra prossima destinazione, questi articoli potranno esservi utili:

❄ Informazioni generali sulla Lapponia

❄ Informazioni sull’Aurora Boreale

❄ Lapponia finlandese

❄ Lapponia norvegese e isole

❄ Lapponia svedese

❄ Lapponia russa

Scopri di più sull’Artico iniziando dalla nostra guida Artico: un mondo da proteggere oltre il Circolo Polare Artico e dalla nostra Photo Gallery! Per approfondimenti sulle popolazioni dell’Artico date un’occhiata al nostro progetto People of the Arctic: un viaggio alla scoperta degli abitanti dell’Artico.

4 Comments

  • Michela Costa
    3 Dicembre 2018 at 21:22

    Grazie mille dell’info, gentilissima! Allora mi sa che eviteremo di noleggiare la motoslitta, visto che non siamo esperti…hai qualche agenzia da consigliarci in zona Saariselka? Oltre alla motoslitta, ci ispira molto la gita con gli husky ?
    …ultimissima domanda: ci consigli di noleggiare sci da fondo e girare in autonomia? E’ una cosa che si può fare? Con gli sci siamo decisamente più esperti e ci piaceva l’idea di andare in giro per conto nostro ?

    Grazie mille!!
    Buona serata

    Reply
    • Elisa Polini
      4 Dicembre 2018 at 15:35

      Ciao Michela 🙂
      Si, per gli sci potete tranquillamente fare da soli. Ci sono un po’ di piste per lo sci da fondo che potete seguire! Per le escursioni invece potete guardare sul sito di Saariselka Booking oppure Lapland Safari 🙂
      La gita con gli husky è davvero meravigliosa e in quella zona dove la natura è incontaminata lo è ancora di più!
      A presto,
      Elisa

      Reply
  • Michela Costa
    27 Novembre 2018 at 6:18

    Ciao! Innanzitutto complimenti per il blog davvero ben fatto!!
    Una domanda: a marzo 2019 sarò a Saariselka e mi piacerebbe molto affittare una slitta (siamo in due) e viaggiare in autonomia (senza il tour, insomma)…hai qualche consiglio? A chi posso rivolgermi? Nel blog scrivi di rivolgersi al servizio clienti di Kiheinen, ma in internet non trovo nessuna info…
    Grazie mille!!! 🙂
    P.s. Non vedo l’ora di vedere i meravigliosi paesaggi delle tue foto ?

    Reply
    • Elisa Polini
      27 Novembre 2018 at 10:02

      Ciao Michela,
      Grazie mille per i complimenti, siamo davvero contenti che il blog ti piaccia 🙂
      Per quanto riguarda il noleggio motoslitta puoi guardare snowmobile creek ma ti consiglio di noleggiarla solamente se hai esperienza di guida su motoslitta e se conosci tutte le regole da seguire tassativamente, oltre a conoscere il territorio.
      Se succede qualcosa a te o alla motoslitta sei direttamente responsabile di tutto e la franchigia non è bassa.
      Se sei alla prima esperienza ti consiglio vivamente di prendere parte a dei tour guidati. 🙂

      Se hai bisogno di altre info sono qua!
      Buona giornata.

      Reply

Leave a Reply