Menu
Europa / Francia

Annecy: cosa vedere nella piccola Venezia delle Alpi!

Annecy è un piccolo borgo medievale situato sulla sponda meridionale del Lago di Annecy, nella regione dell’Alta Savoia nel Sud-Est della Francia. Questo piccolo borgo è circondato dalle Alpi Francesi e sembra essere uscito direttamente da una fiaba. Il suo lago, noto per essere il lago più pulito d’Europa, è una splendida cornice a questo meraviglioso paesaggio da cartolina.

Annecy
Mercatini di Natale ad Annecy

Cosa vedere ad Annecy

Il centro storico di Annecy (o vieille ville) è un susseguirsi di canali, ponti abbelliti da vasi pieni di fiori e stradine piene di negozi, bar, ristoranti tipici e crêperie. Passeggiando lungo le sue stradine si può fare un salto indietro nel tempo, un passato medievale ancora ben evidente nell’architettura delle costruzioni che circondano il piccolo centro storico. I canali di Annecy hanno origine dal fiume Thiou, il fiume più corto della Francia, lungo solamente 3,5 chilometri.

Annecy
Annecy

Il simbolo di Annecy è il bellissimo e pittoresco Palais de l’Île, un tempo residenza del castellano di Annecy, edificato nel 1132 per volere del Conte di Ginevra e diventato Monumento Storico di Francia all’inizio del ‘900. Il palazzo si trova al centro del fiume Thiou, situato su una piccola isola, ed ha una forma triangolare la cui punta è rivolta verso il lago, sembrando quasi una nave ancorata tra le case che con la sua prua continua a dividere le acque del fiume.

Inizialmente il palazzo venne utilizzato come sede del governo dai Conti di Ginevra, successivamente divenne sede del palazzo di giustizia, casa di cura per gli anziani e, infine, divenne la prigione della città nel 1864. Durante la Seconda Guerra Mondiale venne utilizzato come carcere e durante la resistenza fu usato dai nazisti per rinchiudervi molti partigiani. Oggi invece è sede del Museo di Storia di Annecy e ospita il “Centro d’interpretazione dell’architettura e del patrimonio”, dedicato alle vicende storiche della città e dell’Alta Savoia.

Un altro luogo storico da non perdere è il Château d’Annecy, risalente al XIII secolo, antica residenza dei conti di Ginevra e dei duchi di Genevois-Nemours. Venne abbandonato come residenza nel XVII secolo e fu successivamente utilizzato come caserma militare fino al 1947. Il castello è costruito su una collina da dove si gode di una meravigliosa vista sul borgo e sul lago.

Oggi è di proprietà della città, che lo ha acquistato dal Ministero dell’Esercito nel 1953, e ospita un Museo, mostre temporanee e l’Ufficio Regionale dei Laghi Alpini. Al suo interno si trovano collezioni legate al patrimonio regionale, all’archeologia lacustre, alla scultura medievale, ai dipinti paesaggistici, all’arte contemporanea e al cinema di animazione. È possibile visitarlo tutti i giorni da Giugno a Settembre dalle 10.30 alle 18.00 e da Ottobre a Maggio dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, tranne il Martedì. L’ingresso costa € 5,50 (€ 3,00 per i bambini). Il Castello di Annecy è classificato come Monumento Storico dal 1959.

Annecy
Annecy – Château d’Annecy

Annecy vanta anche alcuni edifici religiosi degni di nota, come la Cattedrale di Saint-Pierre, inserita tra i monumenti storici della città, risalente al XVI secolo con le sue opere barocche e un bellissimo organo, la quattrocentesca Chiesa di Saint-Maurice in stile gotico e con dipinti risalenti al ‘400 e ‘500, e la Basilica della Visitazione, situata su un’altura un po’ fuori dal paesino, ma che vale la pena visitare.

Annecy
Annecy – Chiesa di Saint-Maurice

La vostra visita non può essere completa se non vi concederete una passeggiata lungo il bellissimo Lago di Annecy, il terzo lago più grande della Francia. L’acqua del lago proviene dallo scioglimento dei ghiacciai alpini, che gli dona un meraviglioso colore azzurro, ed è per questo che è sempre fresca e limpida. Passeggiando lungo il percorso che si snoda lungo le rive del lago si arriva ad una serie di spiagge dove potersi fermare a prendere un po’ di sole. È possibile percorrere il giro sul lago anche in bicicletta, grazie ad una bella pista ciclabile.

Annecy
Lago di Annecy

Per una visita più approfondita e per raggiungere le isolette e i numerosi villaggi sul lago è possibile noleggiare dei pedalò oppure prendere parte ad una gita in barca, escursione che a noi è piaciuta tanto e vi consigliamo di fare. La gita in barca di un’ora intorno al lago costa circa € 15,00 per gli adulti e € 9,60 per i bambini. È possibile fare il giro del lago anche a bordo di una barca ristorante che, per un prezzo di € 65,00, vi porterà in lungo e in largo mentre voi sarete comodamente seduti a gustarvi il vostro pranzo o la vostra cena.

Annecy
Lago di Annecy

Ad Annecy ci sono anche diversi parchi, tra cui il Le Pâquier, tradotto in il pascolo, un bellissimo parco di oltre sette ettari che si affaccia sul lago e da dove si gode di una spettacolare visuale sulle montagne circostanti, e i Jardins de l’Europe, grandi giardini che si affacciano anch’essi sul lago, realizzati nel 1863 in seguito all’annessione della Savoia alla Francia. Nei giardini si trovano diverse specie di piante, alcune delle quali piuttosto rare, tra cui sequoie giganti, larici, pini e il ginkgo biloba, una pianta originaria della Cina. Dalla parte opposta si trovano i giardini del più lussuoso hotel di Annecy, i giardini dell’Imperial Palace.

Vicino ai giardini si trova il Pont des Amours, il ponte degli innamorati che attraversa il Canal de Vessé. Secondo la tradizione tutte le coppie che, attraversandolo, si scambiano un bacio verranno unite per l’eternità.

Annecy
Annecy – Pont des Amours

Quando andare ad Annecy

Nonostante ultimamente sia diventato un paesino molto turistico, vi consigliamo comunque di visitare Annecy in un giorno di mercato. Passeggiare tra le sue viette trasportati dai profumi di dolci fatti in casa, formaggi di tutti i tipi, frutta e verdura fresca, vale lo sforzo di dover passare in mezzo ad una marea di gente e turisti. I mercati si svolgono il martedì, il venerdì e il fine settimana.

Un altro periodo molto bello per visitare Annecy è il periodo natalizio, quando le vie del paese si riempiono di addobbi natalizi, casettine in legno dove potete trovare dolci fatti in casa e prodotti di artigianato e l’aria diventa festosa.

Il secondo sabato di ottobre si celebra la festa del ritorno dagli alpeggi, una festa tradizionale, antica e molto sentita dai cittadini che ogni anno attira anche migliaia di turisti curiosi. Danze, canti e abitanti vestiti con gli abiti dell’epoca sfilano accompagnando le mandrie di ritorno dalle montagne per passare l’inverno al caldo della pianura.

A inizio Marzo si celebra il Carnevale Veneziano di Annecy, molto simile al nostro Carnevale di Venezia e altrettanto bello.  A Giugno invece si svolge il Festival Internazionale del film d’Animazione, dove professionisti provenienti da tutto il Mondo mostrano i loro film e le loro animazioni più strane! 

Il primo Sabato di Agosto c’è la Festa del Lago di Annecy, il più grande spettacolo pirotecnico in Europa.

Annecy è visitabile tranquillamente in tutte le stagioni ma, ovviamente, vi consigliamo di evitare i periodi di alta stagione come Agosto, Natale e Capodanno.

Annecy
Mercatini di Natale ad Annecy

Come arrivare ad Annecy

Il metodo migliore per raggiungere Annecy, soprattutto se si ha poco tempo a disposizione, è la propria automobile. Per raggiungerla potete percorrere l’autostrada A5 Torino-Aosta-Courmayeur, superare il traforo del Monte Bianco e proseguire lungo l’autostrada francese fino ad Annecy.

In alternativa potete raggiungerla in treno partendo da Milano, passando per Ginevra o Chambéry. Come ultima opzione vi segnaliamo l’aereo, atterrando a Ginevra, ma non è sicuramente il metodo più economico.

Annecy
Isole nel Lago di Annecy

Qui trovate altri spunti per un viaggio in Francia! Date un’occhiata anche ai seguenti articoli:

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.