Menu
Croazia / Europa

Laghi di Plitvice: informazioni su come arrivare, percorsi e orari

I Laghi di Plitvice sono sempre stati uno di quei luoghi che desideravo visitare, ma che alla fine ho sempre rimandato. Uno scenario fiabesco, fatto da laghi di un azzurro tanto cristallino da sembrare finto e una vegetazione ricca e rigogliosa. Uno scenario che ormai abbiamo visto e rivisto migliaia di volte online, in tutte le salse e in tutte le angolazioni, ma io volevo vederlo con i miei occhi. Desideravo visitarli in una stagione meno affollata, meno scontata, così non appena si è presentata l’occasione abbiamo scelto di visitarli per la prima volta in autunno, con la promessa di ritornarci presto anche in inverno, quando si trasformano in un piccolo regno di ghiaccio.

Il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice si trova circa a metà strada tra la capitale della Croazia, Zagabria, e Zara in Dalmazia. È un parco formato da 16 laghi, posizionati a diverse altitudini e alimentati dai fiumi Bijela Rijeka e Crna Rijeka (Fiume Bianco e Fiume Nero), che confluiscono nel fiume Korana, e da sorgenti sotterranee. Tutti i laghi sono collegati tra di loro da cascate una più bella dell’altra. Quello dei Laghi di Plitvice (Plitvička Jezera) è il più antico e il più grande Parco Nazionale della Croazia. È stato istituito ufficialmente l’8 Aprile 1949 e il 26 Ottobre 1979 è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Nel 1997 l’area del parco è stata ampliata e oggi occupa una superficie di circa 300 chilometri quadrati.

I Laghi di Plitvice sono facilmente visitabili grazie ad una rete di percorsi di diversa lunghezza e difficoltà, per un totale di circa 18 chilometri di passerelle in legno e sentieri. In questa piccola guida vi diamo tutte le informazioni utili per organizzare la visita in totale autonomia.

Laghi di Plitvice (Croazia): come arrivare, percorsi e orari

Laghi di Plitvice visti dall'alto
Laghi di Plitvice visti dall’alto

Come arrivare ai Laghi di Plitvice

I Laghi di Plitvice distano meno di 2 ore da Zara, circa 2 ore da Zagabria e quasi 3 ore da Spalato. Gli aeroporti più vicini sono quelli di Zara e Zagabria. Noi abbiamo approfittato di una super offerta e siamo atterrati a Zara, raggiungendo poi i laghi con l’auto a noleggio.

☀️ Da Zara: seguite le indicazioni per entrare nella A1/E65/E71 verso Zagreb/Rijeka. Dopodiché prendete l’uscita per Gornja Ploča verso Korenica/Udbina/D522 e infine da Udbina prendete la D1 in direzione dei Laghi di Plitvice.

☀️ Da Zagabria: seguite le indicazioni per entrare nella E65 fino a Karlovac, dove dovrete poi prendere la D1 in direzione di Slunj, Grabovac e Laghi di Plitvice.

☀️ Da Spalato: seguite le indicazioni per la D33, continuate poi sulla D1 fino ai Laghi di Plitvice.

Se invece preferite viaggiare con i mezzi di trasporto pubblici, è possibile raggiungere i Laghi di Plitvice con l’autobus. Gli autobus partono sia da Zara sia da Zagabria e la singola tratta costa intorno alle 100 Kune (circa € 13,50), per circa 2 ore/2 ore e mezza di viaggio. Da Spalato invece il tragitto è molto più lungo (circa 5 ore) e costa quasi il doppio, non ne vale la pena. Se vi trovate invece a Dubrovnik dovete prevedere almeno un paio di pernottamenti vicino al parco per potervi godere in pieno la bellezza dei laghi. Il viaggio è di circa 450 chilometri. Noi vi consigliamo di noleggiare l’auto, che in Croazia è davvero molto economico, e di viaggiare in totale libertà.

Laghi di Plitvice
Laghi di Plitvice

Mappa dei Laghi di Plitvice

I laghi presenti all’interno del Parco Nazionale sono 16 e sono divisi in due gruppi:

☀️ Laghi Superiori: sono quelli situati nella parte alta del parco e sono il Lago Prošćansko, il Lago Ciginovac, il Lago Okrugljak, il Lago Batinovac, il Lago Maggiore (Veliko Jezero), il Lago Minore (Malo Jezero), il Lago Vir, il Lago Galovac, il Lago Milin, il Lago Gradin, il Lago Bukovi o Burgeti e il Lago Kozjak.

☀️ Laghi Inferiori: sono quelli situati nella parte più bassa del parco e sono il Lago Milanovac, il Lago Gavanovac, il Lago Kaluđerovac e il Lago Novakovića Brod.

Ad un’altezza di circa 640 metri scorre anche il fiume Plitvica, lungo 4 chilometri. Dopo aver attraversato il villaggio di Plitvice, si riversa nei laghi inferiori con la Grande Cascata, alta 78 metri, la più grande di tutta la Croazia. Poco lontano, nei pressi del Lago Novakovića Brod, nasce il fiume Korana che scorre all’interno del parco per 134 chilometri.

Grazie ad un sistema di passerelle in legno e sentieri, è possibile visitare tutti e 16 i laghi. I sentieri si snodano per circa una ventina di chilometri all’interno del parco e sono facilmente percorribili da tutti. Qui di seguito trovate la mappa, cliccateci sopra per ingrandirla.

Mappa dei Laghi di Plitvice (clicca per ingrandire)
Mappa dei Laghi di Plitvice (clicca per ingrandire)
Laghi di Plitvice
Laghi di Plitvice

Entrate e percorsi dei Laghi di Plitvice

È possibile accedere al Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice tramite due entrate separate e situate a diverse altezze. L’Entrata 1 è quella situata più a Nord, mentre l’Entrata 2 è quella situata più a Sud, più o meno a metà del parco. L’entrata 2 è solitamente la meno affollata ed è comoda se avete poco tempo a disposizione o se avete poca voglia di camminare. Esiste anche l’entrata secondaria Flora, situato sul Lago Kozjak, comodo per chi soggiorna a Plitvica Selo. Noi siamo entrati entrambi i giorni dall’entrata 1.

All’interno del Parco Nazionale troverete diversi percorsi, dai più lunghi ai più corti, dai più facili ai più complessi. A seconda del tempo che avete a disposizione e del vostro allenamento fisico potete scegliere quello che fa più al caso vostro. Vediamo insieme quali sono:

☀️ Percorso A: è lungo circa 3 chilometri e mezzo e per completarlo ci vogliono 2 o 3 ore. Si tratta di un sentiero circolare che parte e termina all’entrata 1. Questo sentiero vi permetterà di visitare la Veliki Slap (Grande Cascata), passeggiare lungo le passerelle nella Gola dei Donja Jezera (Laghi Inferiori), per poi risalire la gola lungo il versante opposto e ammirare i laghi dall’alto.

☀️ Percorso B: è lungo circa 4 chilometri e per completarlo ci vogliono 3 o 4 ore. Si tratta di un sentiero circolare che parte e termina all’entrata 1. È una breve estensione del percorso A e comprende in più una corsa in battello sul Lago Kozjak, una corsa sul trenino panoramico per tornare indietro e la visita alle Sastavci (le piccole cascate).

☀️ Percorso C: è lungo circa 8 chilometri e per completarlo ci vogliono dalle 4 alle 6 ore. Si tratta di un sentiero circolare che parte e termina all’entrata 1. È un’estensione del percorso B che vi porterà a visitare anche alcuni dei Laghi Superiori più piccoli. Lungo il percorso visiterete le bellissime Veliki Slap, Veliki Prštavac, Mali Prštavac e tante altre cascate più piccole. Buona parte del ritorno lo effettuerete a bordo del trenino panoramico.

☀️ Percorso K1: è lungo circa 18 chilometri e 300 metri e per completarlo ci vogliono dalle 6 alle 8 ore. Si tratta di un sentiero circolare che parte e termina all’entrata 1. Questo sentiero vi darà la possibilità di percorrere a piedi tutta l’area dei laghi.

Laghi di Plitvice
Laghi di Plitvice

☀️ Percorso E: è lungo circa 5 chilometri e 100 metri e per completarlo ci vogliono 2 o 3 ore. Si tratta di un sentiero circolare che parte e termina all’entrata 2. Questo percorso vi porterà alla scoperta dei Gornja jezera (Laghi Superiori), del Prošćansko Jezero e delle loro cascate più belle, come la Veliki Prštavac e la Mali Prštavac. Avrete la possibilità di navigare in traghetto sul Lago di Kozjak e di tornare al punto di partenza con il trenino oppure a piedi.

☀️ Percorso F: è lungo circa 4 chilometri e 600 metri e per completarlo ci vogliono 3 o 4 ore. Si tratta di un sentiero circolare che parte e termina all’entrata 2. Questo percorso vi porterà alla scoperta dei Laghi Inferiori fino alla Grande Cascata (Veliki slap). Passerete poi accanto a cascate più piccole fino a risalire la gola sul lato opposto, dove prenderete il trenino per tornare al punto di partenza.

☀️ Percorso H: è lungo circa 8 chilometri e 900 metri e per completarlo ci vogliono dalle 4 alle 6 ore. Si tratta di un sentiero circolare che parte e termina all’entrata 2. Questo sentiero vi porterà alla scoperta dei Laghi Superiori, che raggiungerete con la navetta, fino a raggiungere il Lago di Kozjak, che attraverserete in traghetto. Passeggerete poi tra i Laghi Inferiori fino a raggiungere la Grande Cascata, per poi risalire dalla parte opposta della gola e tornare al punto di partenza.

☀️ Percorso K2: è lungo circa 18 chilometri e 300 metri e per completarlo ci vogliono dalle 6 alle 8 ore. Si tratta di un sentiero circolare che parte e termina all’entrata 2 ed è praticamente uguale al K1. Questo sentiero vi darà la possibilità di percorrere a piedi tutta l’area dei laghi.

Laghi di Plitvice
Laghi di Plitvice

Prezzi e orari

Entrambe le entrate del parco hanno un ampio parcheggio dove potete parcheggiare la vostra auto. Il parcheggio è aperto dalle 7.00 alle 19.00 e costa 8 Kune all’ora (circa € 1,10) ad Aprile, Maggio, e Ottobre, o 10 Kune all’ora (circa € 1,35) dal 1 Giugno al 30 Settembre. Le moto non pagano il parcheggio.

Il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice è aperto tutti i giorni dell’anno. L’orario di apertura però varia a seconda della stagione scelta per viaggiare e la biglietteria chiude un’ora prima rispetto al parco.

☀️ Da Novembre a Marzo: l’entrata 1 è aperta dalle 8.00 alle 16.00, mentre l’entrata 2 è chiusa.

☀️ Aprile, Maggio e Giugno: entrambe le entrate sono aperte dalle 8.00 alle 17.00.

☀️ Da Luglio a Ottobre: entrambe le entrate sono aperte dalle 8.00 alle 18.00.

Per restare sempre aggiornati sugli orari di apertura e sui prezzi, date un’occhiata al sito ufficiale del parco.

Laghi di Plitvice
Laghi di Plitvice
Laghi di Plitvice
Laghi di Plitvice

Anche i prezzi del biglietto d’ingresso variano a seconda della stagione scelta per la visita e si può scegliere se acquistare il biglietto per 1 giorno o per 2 giorni. Con l’acquisto del biglietto d’ingresso contribuirete al mantenimento e alla conservazione del Parco Nazionale.

☀️ Da Novembre a Marzo: 60 Kune (circa € 8,10) per gli adulti, 50 Kune (circa € 6,70) per gli studenti e 30 Kune (circa € 4,00) per i bambini dai 7 ai 18 anni. I bambini fino ai 7 anni non pagano l’ingresso.

☀️ Aprile, Maggio e Ottobre: 100 Kune (circa € 13,50) per gli adulti, 75 Kune (circa € 10,10) per gli studenti e 50 Kune (circa € 6,70) per i bambini dai 7 ai 18 anni. I bambini fino ai 7 anni non pagano l’ingresso.

☀️ Da Giugno a Settembre: 250 Kune (circa € 33,60) per gli adulti, 160 Kune (circa € 21,50) per gli studenti e 120 Kune (circa € 16,20) per i bambini dai 7 ai 18 anni. Dopo le 16.00 l’ingresso è scontato. I bambini fino ai 7 anni non pagano l’ingresso.

Laghi di Plitvice
Laghi di Plitvice

Per chi invece volesse dedicare due giorni alla visita dei Laghi di Plitvice, il biglietto d’ingresso per il secondo giorno è scontato.

☀️ Da Novembre a Marzo: 90 Kune (circa € 12,10) per gli adulti, 70 Kune (circa € 9,40) per gli studenti e 50 Kune (circa € 6,70) per i bambini dai 7 ai 18 anni. I bambini fino ai 7 anni non pagano l’ingresso.

☀️ Aprile, Maggio e Ottobre: 160 Kune (circa € 21,50) per gli adulti, 120 Kune (circa € 16,20) per gli studenti e 80 Kune (circa € 10,70) per i bambini dai 7 ai 18 anni. I bambini fino ai 7 anni non pagano l’ingresso.

☀️ Da Giugno a Settembre: 350 Kune (circa € 47,10) per gli adulti, 250 Kune (circa € 33,60) per gli studenti e 170 Kune (circa € 22,90) per i bambini dai 7 ai 18 anni. I bambini fino ai 7 anni non pagano l’ingresso.

Nei biglietti d’ingresso è incluso l’utilizzo del traghetto elettrico sul Lago Kozjac, l’utilizzo del trenino panoramico e l’assicurazione per i visitatori. Ricordate però che potete utilizzare sia il trenino sia il traghetto per un solo tragitto al giorno. Noi vi consigliamo quindi di utilizzarli per dirigervi nella parte alta del parco, e di utilizzare i sentieri per tornare all’entrata. Così facendo eviterete il percorso in salita.

Laghi di Plitvice
Laghi di Plitvice

Quando visitare i Laghi di Plitvice

I Laghi di Plitvice sono visitabili in tutte le stagioni. Noi vi sconsigliamo vivamente di visitarli a Luglio e Agosto, periodo di altissima stagione turistica e con un caldo torrido. Purtroppo essendo una destinazione turistica è presa d’assalto e muoversi sulle passerelle potrebbe diventare un vero e proprio incubo. Inoltre è il periodo in cui l’acqua non abbonda e sia i laghi sia le cascate non sono al massimo del loro splendore. I periodi migliori per visitare i Laghi di Plitvice sono la primavera e l’autunno, quando i turisti non sono molti, le temperature sono accettabili e cascate e laghi sono pieni d’acqua. Non aspettatevi però di avere questo splendido panorama tutto per voi. Noi siamo andati per ammirare il foliage e a Ottobre abbiamo comunque trovato tantissima gente.

In inverno invece i laghi si trasformano in un piccolo mondo incantato, fatto di cristalli di ghiaccio e neve. È possibile visitare il parco seguendo dei percorsi ridotti, principalmente intorno ai Laghi Inferiori. I percorsi variano a seconda della quantità di neve presente al momento della visita.

Laghi di Plitvice
Laghi di Plitvice

Dove dormire a Plitvice

I Laghi di Plitvice sono una destinazione molto turistica praticamente quasi tutto l’anno e, nonostante la scelta degli alloggi sia molto ampia, le offerte al prezzo migliore terminano in fretta. Vi consigliamo quindi di prenotare con un po’ di anticipo. Scegliere il giusto alloggio non è semplice e tutto dipende da quanto tempo avete a disposizione, da come viaggiate (mezzi pubblici o auto) e da quanti giorni volete dedicare alla visita dei parchi. Le scelte sono sostanzialmente due: alloggiare all’interno del Parco Nazionale oppure alloggiare in un paese vicino.

All’interno del Parco Nazionale si trovano solamente 3 hotel gestiti direttamente dal parco e sono situati tutti vicino all’entrata 2. I prezzi delle camere variano a seconda della stagione scelta per viaggiare e partono da circa 80€ per una doppia per arrivare a superare anche i 200€ in alta stagione. Dormire all’interno del parco ha una marcia in più e vi permetterà di godervi alba e tramonto in totale solitudine (o quasi), cosa che non è possibile fare se li si visita da fuori. Inoltre chi alloggia una notte all’interno del parco, ha la possibilità di riconvalidare gratuitamente il biglietto per il secondo giorno. Gli hotel presenti nel parco sono: Hotel Plitvice, Hotel Jezero e Hotel Bellevue.

Se invece, come noi, avete intenzione di noleggiare l’auto e di risparmiare qualcosa sui pernottamenti, avrete l’imbarazzo della scelta. Il villaggio più vicino al parco è quello di Plitvica Selo, dal quale potete raggiungere l’entrata Flora (vicino al Lago Kozjak) anche a piedi in circa 15 minuti. Ricordate però che non è possibile acquistare il biglietto d’ingresso a questa entrata, perciò dovrete acquistarlo online in anticipo o chiedere al vostro alloggio di acquistarvelo. Altri paesini situati vicino al parco sono Jezerce, Grabovac, Rastovaca, Korana e Korenica, dove abbiamo alloggiato noi.

Korenica si trova a circa 18 chilometri dall’ingresso 2 e 21 chilometri dall’ingresso 1, raggiungibili entrambi in una ventina di minuti. Abbiamo alloggiato alla Guesthouse Olbina, gestita da una simpatica e gentilissima signora. Le camere sono essenziali, spaziose e arredate con tutto il necessario per il soggiorno. Sono dotate di bagno privato con doccia, riscaldamento individuale, coperte, asciugamani, frigorifero, bollitore, the e cioccolata. All’esterno c’è un piccolo parcheggio privato dove potete lasciare la vostra auto durante la notte.

Dove mangiare a Plitvice

All’interno del parco ci sono diversi punti ristoro dove potersi fermare a pranzo, dai bar ai ristoranti. Ovviamente i prezzi all’interno del parco non sono economici e l’afflusso di gente è talmente tanto che trovare posto all’ora di pranzo risulta quasi impossibile. Questi punti però non sono aperti durante tutto l’anno, perciò se la vostra visita sarà in un periodo di bassa stagione vi consigliamo di prepararvi dei panini da portare con voi.

Nei paesini vicino al parco invece la scelta è molto più ampia e spazia dai fast food alle tavole calde, dai bar ai ristoranti tradizionali. A Korenica dove abbiamo alloggiato noi ci sono davvero tanti ristoranti per tutti i gusti e per tutte le tasche. Vi basterà percorrere la strada principale, che poi è quella che porta direttamente ai parchi, e avrete l’imbarazzo della scelta. Noi abbiamo mangiato davvero molto molto bene al Bistro Vila Velebita, consigliatissimo, e al Ristorante Sapina, un po’ meno buono ma comunque accettabile.

Laghi di Plitvice
Laghi di Plitvice

Consigli per la visita

☀️ Abbigliamento: vestitevi con indumenti comodi e indossate delle scarpe da trekking. I sentieri e le passerelle sono semplici e facilmente percorribili ma ricordate che siete sempre in montagna e che le passerelle, se bagnate, possono essere scivolose. Portate con voi uno zaino con una felpa e un k-way che vi protegga in caso di pioggia. Durante l’estate è importante proteggersi anche dal sole, perciò portate con voi un cappello, gli occhiali da sole e la protezione solare.

☀️ Cibo: all’interno del parco ci sono dei bar e dei piccoli ristoranti, ma potrebbero essere chiusi se la vostra visita sarà in bassa stagione. Ovviamente i prezzi non sono tra i più economici, perciò se volete risparmiare un po’ o se viaggiate in bassa stagione vi consigliamo di portarvi dei panini. Fate scorta anche di acqua. Fate attenzione a non lasciare in giro pezzi di cibo e tenetelo sempre in contenitori chiusi. Smaltite i rifiuti solamente nelle apposite aree.

☀️ Orari: vi consigliamo di entrare nel parco all’orario di apertura per potervi godere la bellezza dei laghi in solitudine per almeno un paio d’ore. Dirigetevi subito verso i Laghi Superiori, dove i turisti spesso e volentieri non arrivano, e fate il percorso inverso. Così facendo eviterete la massa di gente che si accalca tutta nei Laghi Inferiori.

☀️ Foto: armatevi di tanta, tantissima pazienza. La gente è davvero tanta e gli angoli migliori purtroppo sono fotografabili solamente dalle passerelle in legno che traballano anche al passaggio di una formica. Ricordate che è vietato uscire dai sentieri segnalati o immergere il cavalletto nell’acqua.

Se siete interessati ad un viaggio in Croazia, potrebbero interessarvi anche i seguenti articoli:

No Comments

    Leave a Reply