Menu
Danimarca / Europa

Come spostarsi a Copenaghen: guida ai mezzi di trasporto pubblici

Copenaghen è una città a misura d’uomo, visitabile tranquillamente a piedi o in bicicletta e dove ci si può spostare rapidamente da un punto ad un altro grazie alla sua perfetta rete di trasporto pubblico. Spostarsi a Copenaghen è però carissimo e, se la si visita per la prima volta, non è così semplice e scontato riuscire a districarsi tra le varie zone per capire quale biglietto acquistare.

In questo articolo vi diamo tutte le informazioni utili per organizzare il vostro viaggio nella capitale danese, informazioni su come spostarsi a Copenaghen, come arrivare in centro dall’aeroporto e tutto ciò che di utile dovete sapere per risparmiare tempo e denaro.

Come muoversi a Copenaghen: informazioni su metro, tram, autobus e traghetti

Come spostarsi a Copenaghen

Come arrivare a Copenaghen dall’aeroporto

L’Aeroporto Internazionale di Copenaghen (CPH), conosciuto anche come Kastrup, è il principale aeroporto della Danimarca e si trova a soli 8 chilometri a Sud della capitale danese e a 24 chilometri dalla città di Malmo (Svezia), alla quale è collegata attraverso il Ponte di Øresund. Per raggiungere il centro città dall’Aeroporto di Copenaghen ci vogliono dai 15 ai 30 minuti e lo si può comodamente raggiungere in treno o metropolitana. Sia la metropolitana che il treno e gli autobus partono dal Terminal 3.

La stazione ferroviaria si trova direttamente sotto il Terminal 3 e da qui, ogni 15-20 minuti, partono i treni diretti verso la Stazione Centrale di Copenaghen, situata in centro città. Fate attenzione a recarvi sulla giusta piattaforma, in quanto dall’aeroporto partono treni diretti anche verso altre città danesi, in Svezia e in Germania. Il viaggio dura circa 20-25 minuti e il biglietto 3 zone di sola andata costa DKK 38,00 (circa € 5,10) a persona. Potete acquistare il biglietto presso le macchinette situate nelle vicinanze del ritiro bagagli e della biglietteria DSB nel Terminal 3. Dalla Stazione Centrale di Copenaghen potete poi spostarvi a piedi o continuare in autobus.

Come spostarsi a Copenaghen: stazione del treno
Come spostarsi a Copenaghen: stazione del treno

Potete inoltre spostarvi con la linea M2 (linea gialla) della metropolitana, che collega l’Aeroporto di Copenaghen con il centro città in soli 13-15 minuti. Le metro partono ogni 4-6 minuti durante il giorno, ogni 20 minuti durante la notte, e il biglietto 3 zone di sola andata costa DKK 38,00 (circa € 5,10) a persona. Potete acquistare il biglietto ai distributori automatici o allo sportello nel Terminal 3. Per raggiungere il centro potete scendere alla stazione di Nørreport, che è la stazione centrale della metropolitana, dove potete anche cambiare prendendo la M1 (linea verde). Se invece dovete prendere la M3 (linea rossa) o la M4 (linea azzurra) dovete scendere alla fermata Kongens Nytorv e cambiare.

Dall’aeroporto potete raggiungere il centro città anche in autobus, in circa 35 minuti. L’autobus parte dalla fermata situata appena fuori dal Terminal 3 e il biglietto 3 zone di sola andata costa DKK 38,00 (circa € 5,10) a persona, con validità di 1 o 2 ore a seconda della destinazione. Potete acquistare il biglietto direttamente a bordo oppure alle macchinette automatiche in aeroporto o tramite l’app Copenhagen Public Transport. Potete prendere l’autobus della Linea 5A, con frequenza ogni 3-10 minuti, che ferma alla Stazione Centrale Sundbyvester Plads, oppure l’autobus della Linea 35 e 36.

Se avete acquistato la Copenaghen Card, tutti i mezzi di trasporto pubblici sono inclusi, gratuitamente. Anche quelli da e per l’Aeroporto di Copenaghen.

Quale biglietto acquistare: attenzione alle zone

L’area di Copenaghen è divisa in diverse zone che si applicano a tutti gli autobus pubblici, ai treni e alla metropolitana. Capire in quali zone desiderate recarvi è fondamentale per trovare il biglietto giusto per il vostro viaggio.

Il centro di Copenaghen è nella zona 1, mentre l’aeroporto è nella zona 4. Se desiderate visitare solo la città potrebbe bastarvi un biglietto da 2 zone, mentre se desiderate visitare anche i dintorni come Roskilde, Elsinore, Frederikssund o altrove nella regione della capitale, vi servirà un biglietto da 8 zone. I numeri delle zone aumentano man mano che ci si allontana dal centro città.

Il prezzo di ogni biglietto è calcolato in base al numero di zone che attraversate durante il vostro viaggio, inclusa quella di partenza. In ogni caso, il biglietto base è sempre calcolato su 2 zone e costa DKK 24,00 (circa € 3,20). Ad esempio, se dovete andare dal centro della città (zona 1) all’aeroporto (zona 4), sarà necessario un biglietto per 3 zone.

Per aiutarvi a pianificare correttamente il vostro viaggio a Copenaghen con i mezzi pubblici, vi consigliamo di utilizzare il sito ufficiale Rejseplanen. Sul sito dei trasporti danesi trovate la mappa delle zone.

Come spostarsi a Copenaghen: mappa delle zone
Come spostarsi a Copenaghen: mappa delle zone

Metropolitana di Copenaghen

La metropolitana di Copenaghen vanta 4 linee, attive 24 ore al giorno e 7 giorni alla settimana. La frequenza della metro è ottima, con treni ogni 2-4 minuti negli orari di punta e ogni 3-6 minuti durante la giornata e nei weekend. Di notte invece il servizio è ridotto a un treno ogni 7-20 minuti a seconda dei giorni.

Copenaghen è una città green e per questo motivo è possibile portare la bici a noleggio sui vagoni, previo l’acquisto dell’apposito biglietto. È inoltre possibile portare i cani gratuitamente all’interno di un trasportino, altrimenti dovete munirvi di un biglietto con tariffa per bambini.

Le due linee più vecchie sono la M1 (linea verde) e la M2 (linea gialla) che da Vanløse passano per il centro di Copenaghen, per poi dividersi a Christianshavn e dirigersi rispettivamente a Vestamager e all’Aeroporto di Copenaghen.

Nell’autunno del 2019 è stata inaugurata la nuova M3 (linea rossa), conosciuta come Cityringer, che con le sue 17 stazioni collega i quartieri di Vesterbro, Frederiksberg, Nørrebro, Østerbro e il centro città. Alle fermate di Frederiksberg e di Kongens Nytorv potete cambiare rispettivamente con la M1 e la M2.

Nella primavera del 2020 è stata invece inaugurata la nuova M4 (linea azzurra), che collega il resto della città ai quartieri di Nordhavn e di Orientkaj.

Spostarsi a Copenaghen: mappa della metropolitana
Spostarsi a Copenaghen: mappa della metropolitana

Autobus di Copenaghen

Copenaghen è ben servita da una fitta rete di autobus che servono sia il centro città sia la periferia. A Copenaghen esistono varie tipologie di autobus, differenziate da alcune lettere.

La linea principale del centro città è la Linea A, con autobus che viaggiano con una frequenza di 3-7 minuti nelle ore di punta e 10 minuti nelle altre ore. Sono operativi tutti i giorni, 24 ore su 24. A questa linea appartiene l’autobus più utile per i turisti, l’11A, conosciuto come CityCirkel. Questo autobus segue un percorso circolare attorno al centro città, passa nelle zone pedonali e si ferma vicino ai principali luoghi di interesse. Potete trovare le fermate di questo autobus contrassegnate da un punto verde sul marciapiede.

A questa linea si aggiunge la Linea S, che hanno una frequenza più bassa e sono autobus express, più veloci e con meno fermate. Questi autobus sono operativi dalle 6.00 del mattino all’1.00 di notte. Di notte invece c’è la Linea N, ovvero gli autobus notturni operativi dall’1.00 alle 5.00.

Spostarsi a Copenaghen: Mappa delle linee autobus
Spostarsi a Copenaghen: Mappa delle linee autobus (clicca per ingrandire la foto)

Linea ferroviaria di Copenaghen

Copenaghen è servita anche da un efficiente servizio ferroviario, attivo tutti i giorni 24 ore su 24. Tra le linee principali ci sono la linea F, che passa ogni 4-5 minuti, le linee A, B, C ed E, che passano ogni 10 minuti e le linee H e Bx, che passano ogni 20 minuti. Un’altra linea interessante è la Kystbanen, la linea costiera tra Copenaghen ed Elsinore.

I treni più utili per i visitatori sono i treni S (S-Tog), una linea che percorre l’area urbana di Copenaghen, raggiungendo anche la periferia. Questi treni hanno una frequenza che varia da 4-5 minuti durante il giorno a 50 minuti durante la notte. Sono nominati con una lettera, ad esempio A, B, C ed E, e sono attivi dalle 5.00 a mezzanotte e mezza. Il venerdì e il sabato invece circolano anche durante la notte. Alla stazione di Nørreport i treni si incrociano con la metro, rendendola un punto strategico per muoversi in città.

Ci sono poi i treni regionali in partenza dalla Stazione Centrale di Copenaghen che collegano la città ai dintorni, come Roskilde ed Elsinore (Helsingør). Per raggiungere Roskilde dovete prendere il treno regionale verso Holbæk, Vordingborg, Sorø St. o Næstved St. Tutti i treni regionali fermano alla stazione di Roskilde, passano ogni 10-20 minuti e vi portano a destinazione in circa 25 minuti. A Roskilde potete visitare il Museo delle Navi Vichinghe, la Cattedrale di Roskilde, il Ragnarock e la Chiesa medievale di San Lorenzo.

Per raggiungere Hillerød dovete prendere il treno S linea E (viola) verso Hillerød St., l’ultima stazione della linea E. Il treno passa ogni 10-20 minuti e vi porterà a destinazione in circa 45 minuti. A Hillerød potete visitare il Castello di Frederiksborg. Infine, per raggiungere Elsinore (Helsingør) dovete prendere il treno regionale verso Helsingør St. Il treno parte ogni 20 minuti e vi porterà a destinazione in circa 45 minuti. A Elsinore potete visitare il Castello di Kronborg, il Museo Marittimo e l’acquario Oresound.

Potete controllare gli orari dei treni e le varie fermate direttamente sul sito della DSB, la più grande compagnia ferroviaria danese.

Spostarsi a Copenaghen: Mappa delle linee dei treni
Spostarsi a Copenaghen: Mappa delle linee dei treni (clicca per ingrandire la foto)

Traghetti a Copenaghen

Copenaghen è attraversata da diversi canali navigabili, rendendo i traghetti un ottimo modo alternativo e sostenibile per spostarsi da una parte all’altra della città e per ammirarla da un’altra prospettiva. I traghetti, o Harbour Bus (Batobus) sono gestiti dalla stessa compagnia di metro e treni, pertanto potete utilizzare lo stesso biglietto e risparmiare qualcosa sui costosi giri turistici in battello lungo i canali.

Il servizio di battelli di Copenhagen ha due linee, una blu e una gialla, rispettivamente la 991 e la 992, che vi porteranno dalla Biblioteca Reale fino alla Sirenetta, passando per il villaggio di Christianshavn, per Nyhavn e il Teatro dell’Opera. I traghetti effettuano in tutto 9 fermate, che sono:

  • Refshaleøen: è la prima/ultima fermata. Si trova a 5 minuti a piedi da Reffen.
  • Nordre Toldbod: è la fermata della Sirenetta, che dista 10 minuti a piedi. La fermata si trova vicino ai Royal Pavilions e nelle vicinanze si trovano la pittoresca Chiesa di St Alban, la Fontana di Gefion e il Museo della Resistenza danese.
  • Operaen: è la fermata proprio accanto al Teatro dell’Opera.
  • Nyhavn: è la fermata del vecchio porticciolo di Copenaghen, la classica foto che tutti vogliono scattare. La fermata si trova in fondo al canale.
  • Knippelsbro: è la fermata per la Chiesa del Nostro Salvatore e per Christiania. La chiesa si trova a 7 minuti a piedi dalla fermata del battello e Christiania è dietro la chiesa.
  • Det Kongelige Bibliotek: è la fermata della Biblioteca Reale, conosciuta anche come il Diamante Nero, che dista 3 minuti a piedi. Questa è la fermata più vicina anche al Museo Nazionale della Danimarca e al Palazzo di Christiansborg.
  • Bryggebroen: è la fermata per il Centro Commerciale Islands Brygge e Fisketorvet, a 10 minuti a piedi attraversando il ponte.
  • Teglholmen ad Amager: è l’ultima fermata e non ci sono luoghi di interesse vicini.

Durante la settimana i traghetti sono operativi dalle 7.00 alle 20.00, mentre nei weekend sono operativi dalle 10.00 alle 20.00.

Cliccate qua per aprire la mappa dei traghetti di Copenaghen

Come spostarsi a Copenaghen

Noleggiare una bicicletta a Copenaghen

Come vi abbiamo accennato, Copenaghen è una città dall’animo green e attentissima all’ambiente ed è per questo motivo che la stragrande maggioranza dei locali si muove in bicicletta. Copenaghen vanta una numerosa rete di piste ciclabili, lunga ben 390 chilometri, che collegano ottimamente tutti i punti di interesse della città.

Potete spostarvi in bicicletta utilizzando il comodo servizio di bike sharing della città, chiamato Bycyklen. Vi basterà recarvi in una delle tante stazioni, situate vicino alle fermate della metro e alle più importanti attrazioni della città, e noleggiare la vostra bicicletta. I mezzi sono tutti moderni, elettrici e dotati di GPS e si possono noleggiare tutto l’anno, 7 giorni su 7 e 24 ore su 24. Su ogni bicicletta troverete uno schermo touchscreen che fa sia da terminale di pagamento, sia da navigatore e guida turistica.

Potete inoltre trasportare la vostra bicicletta sia sui treni che sulla metro, pagando un costo aggiuntivo, tranne negli orari di punta. Questo vi permetterà di visitare anche i dintorni del centro comodamente in bici.

Il costo non è bassissimo, ma è assolutamente in linea con i prezzi nordici. Il costo per una singola corsa è di DKK 30,00 (circa € 4,00) per 30 minuti. Se invece desiderate utilizzarla come unico mezzo di trasporto, potete optare per un carnet o un abbonamento: DKK 80,00 (circa € 10,70) per 2 ore, DKK 300,00 (circa € 40,30) per 10 ore, DKK 500,00 (circa € 67,20) per 20 ore e DKK 900,00 (circa € 121,00) per 40 ore.

Come spostarsi a Copenaghen: in bicicletta
Come spostarsi a Copenaghen: in bicicletta

Spostarsi a Copenaghen: biglietti, costi e durata

I biglietti per la metropolitana, gli autobus e i treni di Copenaghen sono tutti integrati, il che significa che lo stesso biglietto può essere utilizzato su tutti e tre i mezzi. Al momento dell’acquisto dovete però fare molta attenzione a scegliere il giusto numero di zone in cui dovete viaggiare, per evitare multe inutili durante un controllo. Viaggiare senza un biglietto valido comporterà una multa fino a DKK 750,00 (circa € 100,80).

Ricordate di acquistare sempre il biglietto prima di salire sul treno o sulla metropolitana, mentre sull’autobus potete acquistarlo dall’autista se pagate in contanti (piccoli tagli). Potete acquistare il biglietto alle macchinette automatiche nelle varie stazioni e pagare con corone danesi o carta di credito, oppure nei 7Eleven presenti nelle stazioni. Se partite dall’Aeroporto o dalla Stazione Centrale, potete acquistare i biglietti alla biglietteria DSB, oltre che alle macchinette automatiche. Potete inoltre acquistare i biglietti tramite l’app DOT Mobilbilletter (Apple StoreGoogle Play), selezionando il biglietto di cui avete bisogno e pagando con la carta di credito.

Il prezzo del biglietto varia a seconda del numero di zone in cui vuoi viaggiare. Per viaggiare in centro città dovete acquistare un biglietto per 2 zone. Questo biglietto costa DKK 24,00 (circa € 3,20) per gli adulti e DKK 12,00 (circa € 1,60) per i bambini. Per raggiungere il centro città dall’aeroporto dovete acquistare un biglietto per 3 zone. Questo biglietto costa DKK 38,00 (circa € 5,10) per gli adulti e DKK 19,00 (circa € 2,55) per i bambini.

Se invece desiderate andare fuori città, come ad esempio a Roskilde, Elsinore, Frederikssund o altrove nella regione della capitale, dovete acquistare un biglietto per 8 zone, che costa DKK 84,00 (circa € 11,30) per gli adulti e DKK 42,00 (circa € 5,65) per i bambini.

Come spostarsi a Copenaghen

Per risparmiare qualcosa sul costo dei biglietti, potete scegliere di acquistare una card, come ad esempio il City Pass, il Rejsekort o la Copenhagen Card di cui vi parliamo nel prossimo paragrafo.

City Pass: ci sono due diversi pass, il City Pass Small e il City Pass Large, entrambi validi per 24, 48, 72, 96 o 120 ore. Il City Pass Small dà accesso illimitato ad autobus, treni, metropolitana e autobus portuali nelle zone 1-4, che includono il centro di Copenaghen e da e per l’aeroporto. Il City Pass Large consente di viaggiare illimitatamente nelle zone 1-99, che includono Roskilde, Elsinore e altre destinazioni nel nord della città. Potete acquistare il City Pass alle biglietterie automatiche in tutte le stazioni e in aeroporto, oppure online sul sito City Pass. Il costo del City Pass Small varia da DKK 80,00 a DKK 300,00 (circa da € 10,80 a € 40,35), mentre il costo del City Pass Large varia da DKK 160,00 a DKK 600,00 (circa da € 21,60 a € 80,70) a seconda della durata.

Rejsekortet: è una travel card utilizzata dai pendolari e dai viaggiatori danesi, ma è possibile acquistarla in forma anonima anche dai viaggiatori stranieri. Si tratta della Rejsekort Anonymous che non richiede un indirizzo in Danimarca o dati personali. Potete acquistarla presso la biglietteria della Stazione Centrale di Copenaghen e in molti altri posti e costa DKK 80,00 (circa € 10,80). Al momento dell’acquisto vi verrò chiesto di caricare DKK 70,00 (circa € 9,40) per coprire i costi di viaggio.

Come spostarsi a Copenaghen

Copenaghen Card

Per risparmiare sul costo dei trasporti di Copenaghen, oltre che per avere ingressi gratuiti e sconti sulle varie attrazioni, vi consigliamo di acquistare la Copenhagen Card. Con questa card non dovete preoccuparvi di calcolare le giuste zone per acquistare il biglietto corretto, in quanto vi da diritto ad utilizzare i mezzi di trasporto illimitatamente e gratuitamente nell’intera regione della capitale, incluso il biglietto da/per l’Aeroporto di Copenaghen.

Potete scegliere diverse tipologie di Copenaghen Card, che variano di durata e costo: 24 ore (€ 57,00), 48 ore (€ 83,00), 72 ore (€ 102,00), 96 ore (€ 120,00) e 102 ore (€ 135,00).

Potete acquistarla online e ritirarla in uno dei centri abilitati, oppure potete acquistarla e farvela spedire a casa, in circa 6 settimane, al costo di 8,00 in più. Noi vi consigliamo di ritirarla al centro informazione dell’aeroporto (sala arrivi del Terminal 3), in modo da poter risparmiare sui mezzi per arrivare in centro città. Il centro è aperto tutti i giorni dalle 6.00 alle 22.30.

Ricordatevi di validare la carta, scrivendo la data e l’ora di quando iniziate ad utilizzarla, prima di salire a bordo dei mezzi pubblici o di entrare in un’attrazione.

Come spostarsi a Copenaghen

Se state organizzando un viaggio in Danimarca, potrebbero interessarvi anche i seguenti articoli:

No Comments

    Leave a Reply